Gricignano

Giostre vicino al cimitero, è polemica

 GRICIGNANO. “Rispetto per i morti” recitava lo striscione piantato, e poi fatto rimuovere in poche ore, nella tarda serata di giovedì in piazza Municipio da un gruppo di giovani gricignanesi, in segno di protesta per la decisione della commissione straordinaria di far collocare, …

.. nella settimana dei festeggiamenti patronali, le giostre nell’area mercato accanto al cimitero, in via Casolla. Da sempre ai giostrai era stata concessa l’area parcheggio della villa comunale di corso Umberto, ma questa da circa un anno è adibita a deposito dei camion della nettezza urbana. Ecco perché il Comune ha optato per un’altra collocazione, che però è situata a dieci metri dal cimitero.

Una scelta che molti hanno ritenuto inopportuna: si provi solo ad immaginare centinaia di persone, di ragazzini, che si intrattengono e scorazzano davanti al cimitero e lungo il viale attiguo, musica ad alto volume fino a tarda notte. Insomma, un clima da “movida” accanto al luogo dove riposano i defunti. Un luogo a cui viene quindi negato il rispetto dovuto che, non a caso, si trova in una zona considerata dal punto di vista urbanistico di “rispetto cimiteriale”.

Probabilmente non vi erano altri spazi disponibili nel centro ma è risaputo che ad agosto arriva la festa patronale e, con essa, le giostre. Forse poteva essere accelerata la realizzazione dell’isola ecologica in via Boscariello dove la commissione, come annunciato di recente, intende trasferire il deposito degli autocompattatori.

La protesta in piazza – video amatoriale

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Operazione "Movida Sicura" nel Beneventano: multe per 30mila euro - https://t.co/xNzY5k7KnW

Scontro tra auto a Santa Maria Capua Vetere: muore 20enne di San Nicola la Strada - https://t.co/hwUYWnF05O

Sant'Arpino, Boerio attacca Di Santo: "Mi ha usato per le sue mire espansionistiche" - https://t.co/3oB9EYC8gj

Aversa, cadavere trovato in un'auto in Viale Europa: probabile omicidio - https://t.co/TH0fcDRTkg

Condividi con un amico