Esteri

Egitto, Mubarak torna in aula in barella

MubarakIL CAIRO. L’ex presidente egiziano Hosni Mubarak è arrivato in barella nell’aula dell’Accademia di polizia del Cairo dove si riapre il processo contro di lui e i suoi figli.

Il figlio maggiore di Hosni Mubarak, Alaa, ha coperto una telecamera della tv di Stato che stava filmando il padre portato fuori dall’ambulanza in lettiga per essere condotto in tribunale al Cairo, dove lunedì mattina ha assistito alla seconda udienza del processo a sua carico.

Centinaia di persone hanno accolto l’arrivo dell’ex Rais davanti all’Accademia di polizia dove si svolge il processo e piccoli scontri tra sostenitori di Hosni Mubarak e i suoi oppositori sono scoppiati fuori dal tribunale. Mubarak è arrivato in elicottero ed è poi stato trasportato in ambulanza in aula.

Mubarak, 83 anni, che soffre di problemi cardiaci, è in ospedale al Cairo dalla prima udienza del processo, apertosi il 3 agosto, quando è apparso in aula, nella gabbia degli imputati in barella. Mubarak è accusato della morte di almeno 800 manifestanti, durante le proteste che hanno portato alla sua caduta, e di corruzione.

Al termine di un’udienza incentrata prevalentemente su schermaglie preliminari, il presidente del tribunale penale del Cairo, Ahmed Refaat, ha annunciato il rinvio al 5 settembre. Mubarak è imputato per l’uccisione di circa 850 manifestanti durante la rivolta che ha portato alla sua deposizione, e per corruzione.

Il giudice ha detto che le prossime udienze si terranno a porte chiuse e che la tv non potrà “più diffondere le immagini delle udienze”. Il giudice Refaat ha inoltre dichiarato che Mubarak e il suo ex ministro dell’Interno, Habib el-Adli, saranno giudicati nel corso dello stesso processo. È stata così accolta una delle principali richieste degli avvocati dei familiari delle vittime.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico