Caserta

Pd attacca Zinzi: “Provincia di Caserta esclusa da fondi Cipe”

Ludovico Feole CASERTA. “Ancora una volta la provincia di Caserta è stata esclusa dagli interventi del governo di centrodestra nazionale”.

A dichiararlo il vicesegretario provinciale del Partito Democratico Ludovico Feole che chiama in causa “l’esercito dei parlamentari del centrodestra casertano”. La provincia di Caserta, infatti, è stata completamente esclusa dai progetti infrastrutturali finanziati da cosiddetto “Piano per il Sud” elargiti attraverso fondi provenienti dal Cipe (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica).

“Due sono le ipotesi – spiega Feole – o si sono disinteressati completamente delle esigenze infrastrutturali di Terra di Lavoro, oppure la loro capacità di influenzare le scelte strategiche del Governo Nazionale è pari a zero. A nulla valgono – continua Feole – le dichiarazioni del presidente della provincia Domenico Zinzi che evidenziano tale grave scelta, la realtà è che anche la Provincia risulta completamente ininfluente e pertanto Zinzi dovrebbe chiedere, invece, concrete spiegazioni ai suoi alleati del governo provinciale a regionale. Il presidente, in quanto rappresentante della Provincia, ha la responsabilità di spiegare ai cittadini di Terra di Lavoro quale peso politico hanno le alleanze col centrodestra per le scelte strategiche di sviluppo della martoriata provincia. Se da una parte – conclude il vicesegretario dei democratici casertani – ci dobbiamo difendere dai rifiuti che continuano ad arrivare in provincia di Caserta, dall’altra ci dobbiamo difendere dalle scelte di un Governo che non ha mai avuto alcuna considerazione per i cittadini di questa terra”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico