Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Angelo Ferraro nominato assessore: “Sull’esempio di Don Peppino”

Angelo FerraroCASAL DI PRINCIPE. Angelo Ferraro ha ricevuto dal sindaco Pasquale Martinelli l’incarico di assessore con deleghe all’istruzione, programmazione opere pubbliche, urbanistica, beni confiscati.

“Ringrazio, per la fiducia accordatami, tutto il gruppo consiliare ‘Rinnovamento’, il sindaco Martinelli e, soprattutto, don Carlo Aversano che mi ha spinto ad accettare questa difficile sfida in un momento così difficile per la città e per l’amministrazione, che si trova ad affrontare un dissesto finanziario, tra l’altro con una maggioranza risicata. Spero di poter essere d’aiuto”.

Ferraro, fratello del consigliere provinciale Sebastiano Ferraro e dirigente della squadra di calcio Real Casale, annuncia alcuni suoi propositi: “Agiremo sull’esempio di Don Peppe Diana. Dobbiamo recuperare la piazza intitolata al nostro compianto sacerdote, rendendola maggiormente accessibile ai cittadini e soprattutto ai bambini. Inoltre, predisporremo un nuovo elenco di imprese e professionisti, non aggiornato da oltre 10 anni, che dovrà includere solo soggetti con certificazione antimafia. Nell’ambito della pubblica istruzione, chiederemo ai dirigenti scolastici di affiggere in ogni aula la lettera scritta da Don Peppino ‘Per amore del mio popolo non tacerò’. Con dirigenti e docenti, poi, avvieremo un tavolo di concertazione istituzionale per programmare iniziative per migliorare ulteriormente la qualità dell’istruzione per i nostri ragazzi. Sull’urbanistica, – continua Ferraro – avvieremo un confronto con i tecnici (geometri, architetti, ingegneri) della città per programmare un nuovo Puc, il Piano casa e la zona Pip, rapportandoci con le forze dell’ordine che seguono da anni vicende di abusi edilizi e revoche di licenze. Rafforzeremo anche l’organico dell’ufficio tecnico comunale, poiché un Comune come il nostro non può avere un tecnico a 12 ore settimanali”.

Per quanto riguarda i beni confiscati, Ferraro annuncia una collaborazione con il consorzio “Agrorinasce”. Altro punto programmatico sarà quello di risparmiare i fitti privati oggi necessari per tre scuole materne e per le sedi di polizia municipale e protezione civile. E, ancora, creare spazi aggregativi che oggi mancano in città, come un centro sociale per anziani e campetti sportivi.

“Per portare a compimento questi progetti, alcune già presenti nel programma elettorale – conclude Ferraro – ci impegneremo, noi della giunta, con il gruppo di maggioranza, aprendo anche all’opposizione e a tutti i cittadini che vogliano offrire il proprio contributo di idee”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico