Torre Annunziata - Boscotrecase - Trecase

Sparatorie nel napoletano: ferite tre persone a Mugnano e una a Boscoreale

 NAPOLI.Sparatoria, nella serata di martedì, intorno alle 20.30, lungo le strade di Mugnano, comune a nord di Napoli.

Tre persone,tutte trentenni, due di Giugliano e una del posto,sono state ferite a colpi di pistola dinanzi all’ingresso di un’officina per la riparazione di gomme per auto quando sono stati avvicinati da due sconosciuti, giunti in sella ad una moto e col volto coperto da caschi integrali,che hanno esploso contro diversi proiettili.

Due feriti sono già noti alle forze dell’ordine mentre il terzo è incensurato. I due sicarisi sono immediatamente dileguati mentre i tre feriti sono stati soccorsi: due sono stati condotti all’ospedale di Giugliano mentre il terzo al ‘Cardarelli’ di Napoli. Le loro condizioni non destano preoccupazioni.

Le indagini sono condotte dai carabinieri della caserma di Mugnano e della tenenza di Sant’Antimo. Nella zona dove è avvenuto il ferimento dei tre è attivo il clan Amato-Pagano, i cosiddetti “Scissionisti” protagonisti, tra il 2004 e il 2005, della sanguinosa faida (70 morti) con i rivali del clan Di Lauro. Gli inquirenti, infatti,stanno accertando se possano esistere connessioni tra l’episodio di martedì e i tre delitti che sono avvenuti la scorsa settimana a Casavatore, dove è stato ucciso il 29enne Emilio Forino, ritenuto vicino al clan dei Scissionisti, e nel quartiere napoletano di Miano, dove sono cadutisotto numerosicolpi d’arma da fuocoSalvatore Scognamiglio, 46 anni, e Salvatore Paolillo, 34.

Un altro ferimento si è verificato a Boscoreale, sempre nel napoletano, dove un uomo di 34 anni, Giuseppe Diano, è stato ferito in modo gravein via Settetermini. L’uomo è stato raggiunto da tre colpi d’arma da fuoco mentre stava rientrando nella sua abitazione. Soccorso e trasportato in auto nel locale ospedale dalla moglie, è stato medicato dai sanitari per ferite da arma alla spalla, gamba e torace. È stato ricoverato con prognosi riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita. Indagano i carabinieri della locale stazione e del nucleo operativo di Torre Annunziata che sul posto hanno sequestrato 8 bossoli calibro 9.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico