Sorrento - Vico E. - Massa Lubrense - Piano di Sorrento - Sant’Agnello - Meta

Marinai in ostaggio dei pirati somali: Procida si mobilita

la foto inviata via fax dai sequestratoriPROCIDA. L’8 febbraio scorsola petroliera italiana “Savina Caylyan” con il suo equipaggio, composto da 5 italiani e 17 indiani, cade sotto le mani armate dei pirati somali.

186 giorni dopo e per i membri dell’equipaggio nulla è cambiato. Costretti a vivere sotto la minaccia delle armi, nutriti solo con un pugno di riso al giorno, e in condizioni igieniche del tutto assenti, i marittimi sequestrati sono allo stremo delle loro forze fisiche e mentali.

L’isola di Procida chiede con forza l’intervento dello Stato per l’immediata liberazione dei marittimi sequestrati, che per ora si è concretizzato nell’invio della Fregata “Andrea Doria” nel Golfo di Aden. Dopo la rottura del silenzio da parte dei familiari degli ostaggi, è nato sull’isola di Procida un Comitato di cittadini che, come prima azione di sensibilizzazione dell’opinione pubblica, ha organizzato per sabato 13 agosto, dalle ore 8, di concerto con le istituzioni locali, la manifestazione “Liberi Subito”. Sono attesi al Porto di Marina Grande oltre 5mila persone e le principali tv Nazionali , oltre la stampa locale, che seguiranno in tempo reale lo svolgimento della manifestazione.

La nave, con a bordo un equipaggio di 22 persone, 17 indiani e 5 italiani, fu sequestrata dai pirati in pieno Oceano Indiano, a 880 miglia dalle coste somale e a 500 miglia dall’India. Tra i 5 italiani figurano il capitano Giuseppe Lubrano Lavadera, 47 anni, di Procida, e Antonio Verrecchia (62 anni, di Gaeta, direttore di macchina), Gianmaria Cesaro (26anni, di Piano di Sorrento, allievo di coperta),Crescenzo Guardascione,(41 anni, di Procida, terzo ufficiale di coperta),Eugenio Bon (30 anni, di Trieste, primo ufficiale).

I prossimi appuntamenti di sensibilizzazione:

16 agosto – Corteo di barche nel Canale di Procida

dal 15 al 22 agosto – Una delegazione di giovani procidani parteciperanno alla Giornata Mondiale della Gioventù di Madrid con magliette e striscioni “Liberi Subito”

20 agosto – L’isola si Illumina – Migliaia di candele brilleranno sulle finestre procidane

24 agosto – Corteo di cittadini per le strade dell’Isola di Procida con concerto finale “Liberi Subito”

31 agosto – Consiglio Comunale Straordinario alla presenza delle Istituzione Provinciali e Regionali della Campania e dei Circoli Marittimi della Campania

dal 3 settembre – Presidio del Comitato di cittadini procidani a Montecitorio

10 settembre – Manifestazione di solidarietà a Roma con migliaia di cittadini e la presenza di tutti i Comuni coinvolti nel sequestro della petroliera Savina Caylyn

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico