Campania

Furti e danneggiamenti di mezzi agricoli: denuncia delle aziende casertane

Confagricoltura CASERTA. La forte crisi economica che attanaglia da mesi l’Italia ha anche le sue conseguenze indotte, si è infatti immediatamente inasprita la pressione della malavita sulle aziende agricole di Terra di Lavoro.

La Confagricoltura di Caserta ha già raccolto numerose segnalazioni di tentativi di furto di macchine agricole o del loro danneggiamento per colpa di ignoti, dietro i quali si celano evidenti tentativi estorsivi. L’attività agricola è esposta naturalmente a questo rischio come a quello dell’andamento climatico, quando i “tempi economici” si fanno più difficili, riprendono i furti dei mezzi agricoli con la conseguente offerta di restituzione in cambio di un compenso o le pressioni per evitare l’incendio di capannoni e culture.

Purtroppo gli operatori sono inevitabilmente esposti a queste vessazioni e spesso soli nel dover decidere comportamenti conseguenti. E’ evidente che non bisogna prestare il fianco a tali pressioni, anzi è bene dare la maggiore pubblicità possibile ai fenomeni in modo di permettere alle Forze dell’ordine di avere un quadro preciso dei fenomeni.

Già il segnale che alcune strutture prendano fuoco o che nei serbatoi dei trattori venga inserita della terra è paradossalmente un segnale positivo perché indica che non si sono accettate le pressioni, che si sta resistendo. La Confagricoltura di Caserta ha segnalato al Prefetto l’inasprimento del fenomeno ed è pronta a ricevere le segnalazioni di tutte le aziende interessate per valutare ulteriori iniziative.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico