Campania

Ferragosto, Sepe benedice i napoletani e i turisti stranieri

Crescenzio Sepe NAPOLI.Celebrata dal cardinale di Napoli Crescenzio Sepe la messa per commemorare l’ascesa in cielo della Vergine Maria.

La messa di Ferragosto ha avuto quest’anno un’impronta internazionale. La funzione, iniziata a mezzogiorno, si è svolta nel Duomo, proprio perché la cattedrale è dedicata al culto dell’Assunta. Ad assistere alla messa tantissimi fedeli napoletani ma anche molti turisti che hanno affollato le principali strade del centro. Ed anche per la loro presenza il benvenuto dell’arcivescovo di Napoli è stato pronunciato in diverse lingue. Al termine della celebrazione il cardinale Sepe si è intrattenuto con i fedeli per salutarli e augurare loro un buon Ferragosto e buone vacanze.

In questa giornata festiva una Napoli “porte aperte” ha accolto i napoletani e i turisti che già da alcuni giorni stanno affollando le strade e visitando le zone più caratteristiche della città. Lunghe file anche ai musei che anche oggi, consolidando quella che sta diventando quasi una tradizione, sono rimasti aperti per tutta la mattinata. «Ferragosto con l’arte», infatti, dopo i record di affluenza degli anni scorsi, è diventato ormai un appuntamento consueto ma anche una valida alternativa per chi resta in città.

Un napoletano su due è rimasto in città e ci sono tanti turisti. “Questo ha spinto i commercianti a restare aperti” spiega Vincenzo Schiavo, presidente provinciale di Confesercenti. Secondo Pietro Russo, presidente Confcommercio Napoli “in questi giorni c’è più gente nei negozi e i commercianti respirano dopo tanta crisi. Strano che accada ad agosto”. Per Rosario Stornaiuolo, presidente di Federconsumatori: “Grazie all’intesa con le associazioni di categoria – ha detto – in città saranno garantiti i servizi essenziali anche a Ferragosto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico