Napoli Prov.

Estorsione al “Grand Hotel Pinetamare”: 5 arresti tra Napoli e Caserta

carabinieri NAPOLI. Cinque arresti compiuti tra Giugliano, Melito, Marianella, nel napoletano, e Castel Volturno, nel casertano, dai carabinieri di Mondragone e della stazione di Pinetamare nei confronti di persone accusate di estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Si tratta di: Luca Aprea, 43 anni, di Giugliano, titolare di un’agenzia di vigilanza privata; Vincenzo Fioretto, 28 anni, di Melito; Natale Fioretto, 51 anni, di Napoli; Vincenza Vorzillo, 49 anni, di Napoli; Alessandro Froncillo, 25 anni, di Castel Volturno.

Il provvedimento, emesso dalla procura di Napoli su richiesta della Direzione distrettuale antimafia, scaturisce da un’indagine riguardante un tentativo di estorsione al titolare del “Grand Hotel Pinetamare”, per conto del clan dei Casalesi. Durante l’operazione sono stati anche sottoposti a sequestro i locali utilizzati dagli arrestati per porre in essere l’azione criminosa.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Strasburgo, spari al mercatino di Natale: un morto e diversi feriti, killer in fuga - https://t.co/WWq0bxJJoX

Salvini: "Hezbollah terroristi". La Difesa: "A rischio soldati in missione Unifil" - https://t.co/BrXJ8mXGbZ

Roma, incendio in impianto rifiuti del quartiere Salario - https://t.co/NXgrncg1vi

Aversa, crisi mercatino natalizio: Palmiero chiede al sindaco di evitare raddoppio Tosap - https://t.co/BNmazr1vD8

Condividi con un amico