Sant’Antimo

Costringeva amante incinta a prostituirsi: arrestato affiliato al clan Verde

 MONDRAGONE. I carabinieri hanno fermato a Mondragone un 29enne considerato affiliato al clan camorristico dei Verde, operante soprattutto a Sant’Antimo, nel napoletano, che costringeva la sua amante a prostituirsi, anche se incinta.

Il giovane dovrà rispondere delle accuse di riduzione in schiavitù, atti persecutori, minacce, lesioni e sfruttamento della prostituzione. Secondo le risultanze investigative, nel mese di aprile, con violenza fisica, psicologica e ripetute minacce di morte, aveva costretto una 26enne di Mondragone, in stato di gravidanza, con la quale aveva allacciato una relazione extraconiugale, a prostituirsi quotidianamente in strada e a consegnargli il denaro.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Manovra, Italia risponde a Ue: "Interverremo se il deficit/Pil va oltre le stime" - https://t.co/UePkYTFwSh

Roma, usura e spaccio: sgominata banda a Fidene. Coinvolta dipendente comunale - https://t.co/Xnnz0Ohf4w

Migranti e matrimoni "in vendita": 3 arresti nel Cosentino - https://t.co/ADhgOeczDq

'Ndrangheta, arrestato a Roma il latitante Filippo Morgante della cosca Gallico - https://t.co/q5hH3CPKIg

Condividi con un amico