Campania

Camorra, arrestato latitante del clan Terracciano

 NAPOLI. Dormiva tranquillamente in una villetta sul mare a Marotta, sull’Adriatico, ospite del cognato, quando i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Napoli Centro lo hanno trovato.

E’ stato così catturato il latitante Salvatore Equabile, detto “Sasà”, 29 anni, di Napoli, della zona dei Quartieri Spagnoli, ritenuto elemento di spicco del clan Terracciano, nipote di Salvatore Terracciano, detto “Ò ‘Nirone”, capo dell’omonimo clan, attualmente detenuto.

L’uomo era latitante dal 2006 ed era sfuggito prima a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, poi alla condanna in contumacia, del 19 marzo dell’anno scorso, a 10 anni e 6 mesi di reclusione e al pagamento di 2400 euro di multa che gli erano stati inflitti per associazione a delinquere di stampo camorristico ed estorsione aggravata. Con sé aveva un documento falso e non era armato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico