Campania

Buon compleanno Napoli: auguri di Napolitano e De Magistris, lettera di Aurelio

Aurelio De LaurentiisNAPOLI.Il primo cittadino è anche il primo a fare gli auguri: “Un affettuoso augurio da parte di tutta la città e dell’amministrazione comunale per l’85anniversario della società sportiva calcio Napoli, che da anni regala sogni e speranze ai suoi tifosi e alle sue tifose”.

Luigi De Magistris celebra l’anniversario calcistico, ben sapendo l’importanza assoluta che il club azzurro riveste per il capoluogo campano, dal punto di vista sportivo e sociale. “Al presidente Aurelio De Laurentis, all’allenatore, alla squadra e a tutti i collaboratori – ha proseguito il sindaco – auguriamo un altro anno ricco di soddisfazioni, che non potranno che diventare anche le nostre. Il Napoli, da sempre protagonista della storia calcistica italiana, potrà contribuire al rilancio dell’intera città, come del resto solo lo sport è capace di fare essendo fattore di aggregazione in grado di offrire impulso positivo a tutta la società”.

Mimmo Carratelli, sul blog Il Napoli, ricostruisce la genesi della società: “L’1 agosto 1926, Giorgio Ascarelli riunì i soci dell’Internaples e, con voce commossa, disse: ‘Pur grati a coloro che sono stati la nostra matrice, l’importanza del momento e la maggiore dignità cui il nostro sodalizio è chiamato mi suggeriscono un nome nuovo, nuovo e antico come la terra che ci tiene (…). Io propongo che l’Internaples da oggi in poi, e per sempre, si chiami Associazione Calcio Napoli’. E la maglia – aggiunge Carratelli – prese il colore azzurro del cielo e del mare piuttosto che i colori giallorossi del gonfalone comunale”.

DE LAURENTIIS RINGRAZIA NAPOLITANO. Su Marte Sport Live, sulle frequenze di Radio Marte, il presidente De Laurentiis ha ringraziato Giorgio Napolitano per le parole espresse in occasione del compleanno del Napoli. “Ringrazio il Presidente della Repubblica per le sue parole. – ha detto il patron azzurro – Mi hanno molto inorgoglito ed è un napoletano vero. Mi fa piacere ci sia sempre questo filo conduttore che lo lega alla gente partenopea”. Poi De Laurentiis ha risposto ad alcune domande: “Ilconcorso ‘Un nome per il vivaio del Napoli’? Coloro che hanno vinto, dovrebbero essere in 23, saranno seduti davanti a me e ne sono onorato. Siederà accanto a me anche il sindaco De Magistris per la prima volta. Napoli-Penarol? E’ un momento particolare, voglio vedere cosa accadrà allo stadio contro il Penarol, il frutto del lavoro fatto al ritiro. Sorprese? Stavo pensando ad un rullo di tamburi iniziale prima della partita. Abbiamo chiamato degli appassionati napoletani che di musica se ne intendono, ma non svelo altro”.

LA LETTERA DI DE LAURENTIIS AI TIFOSI. Ecco la lettera di De Laurentiis ai tifosi azzurri: “Cari napoletani e tifosi azzurri di tutto il mondo, sono felice di poter festeggiare insieme con voi gli 85 anni del Napoli. Attraverso il calcio i napoletani hanno saputo esprimere creativita’, fantasia ed entusiasmo ma anche una profonda cultura del sacrificio che ci sta consentendo di scrivere nuove pagine di storia.Il pensiero va oggi a tutti i protagonisti della storia azzurra iniziata 85 anni fa e scandita da momenti importanti: imprese, trofei, e suggestioni, ma anche dalla forza dei napoletani di sapersi rialzare e ripartire. Per me è un onore poter celebrare questo anniversario, alla luce della rinascita che ha riportato il Napoli sui palcoscenici internazionali che merita. Guardo con rispetto e ammirazione al grande passato, ma sono anche proiettato al futuro con serenita’ ed entusiasmo per continuare ad essere interprete della vostra infinita fede. Brindo con voi tifosi in questo giorno dipinto di azzurro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico