Aversa

Lsu e assunzioni, Diomaiuta: “Nessun blitz”

Pasquale DiomaiutaAVERSA. “La notizia relativa al Piano Occupazionale per il Triennio 2011/2013 è tesa solo a creare confusione e a dimostrare la totale ignoranza di norme e procedure tra l’altro ancora in itinere”.

Così l’assessore al personale, Pasquale Diomaiuta, commenta le voci sulla proposta di “dirottare” le somme previste per stabilizzare una ventina di lavoratori socialmente utili sull’assunzione a tempo indeterminato di un avvocato per l’ufficio legale e un amministrativo di categoria “C”.

“Non c’è stato alcun ‘blitz’”, sbotta Diomaiuta, che poi spiega: “Nel novembre 2007 la Giunta Ciaramella ha partecipato ad un bando pubblicato dalla Regione Campania per la stabilizzazione di 20 Lsu con il contributo regionale pro capite di 20mila euro per tre anni. Nel novembre 2009 la Regione Campania ha finalmente sottoscritto con il Comune di Aversa la necessaria convenzione, atto preliminare ad ogni iniziativa che il nostro ente potesse mettere in essere. Nel dicembre 2010, con delibera di giunta municipale, venivano stabilite le figure alle quali erano destinate le selezioni per la individuazione di 10 lavoratori di categoria A e 10 di categoria B. Dall’1 gennaio 2011 sembrerebbe, ed uso il condizionale perché i pareri sull’interpretazione della norma sono contrastanti, che non fosse più consentito effettuare assunzioni a qualsiasi titolo, annullando così la deroga prevista per gli Lsu dalla legge finanziaria dell’anno 2007. Pertanto, a tutt’oggi i Comuni interessati alla stabilizzazione degli Lsu sono in attesa di chiarimenti da parte degli organi competenti. Questa è l’informazione corretta e precisa per quanto attiene la problematica degli Lsu”.

“Cosa diversa – aggiunge Diomaiuta – è il Piano occupazionale per il triennio 2011/2013 che deve essere redatto ed approvato nel rispetto dei vincoli, molto restrittivi, per l’assunzione di personale. Certamente, tale piano non risponde al reale fabbisogno del nostro ente, in quanto esso prevede la possibilità di poter assumere solo 2 figure professionali (un laureato categoria D3 e un diplomato C1) mentre la pianta organica vigente, tra l’altro predisposta ed approvata nell’anno 2006 dal sottoscritto, in modifica a quella approvata nell’anno 1996, offre maggiori possibilità. Forse anche nell’anno 2006 vi fu un ‘blitz’?”.

Diomaiuta conclude sottolineando che la sua politica al personale “è seria, corretta, coerente con gli atti che vengono predisposti e comunque nel rispetto delle leggi vigenti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico