Succivo

Di Lemma: “Di rotto a Succivo c’è solo il Pd”

 SUCCIVO. Divampa, ancora una volta, la polemica all’interno del circolo Pd di Succivo. Prima le accuse di Ludovico Di Lemma, poi la replica del vicesegretario Giovanni Balzano, a cui ora seguono nuove dichiarazioni di Di Lemma.

“Mi trovo costretto ancora una volta a scrivere per rispetto della verità. – dice Di Lemma – Intanto, venti anni fa Giovanni non era nemmeno nato, o lo era da poco, quando il sottoscritto viveva tra Pro Loco e politica al servizio dei cittadini e non contro tutto. Di rotto a Succivo c’è solo il Pd che non andrà molto lontano se a guidarlo c’è una tale conduzione. Io verrei pure nel Pd, sempre che si facesse una seria e propositiva conferenza programmatica, chiesta più volte e non solo da me. Purtroppo, questo gruppo di amici, guidato da Balzano e Crispino, ha assunto una posizione critica nei confronti della maggioranza solo perché il momento storico non ha permesso la candidatura a sindaco di un amico del Pd molto vicino a Giovanni Balzano. Per quanto concerne la scelta di D’Errico, non di tutto il partito, dato che molti iscritti non sono stati invitati a decidere sulla strategia da assumere, niente in contrario, basta avere però le idee chiare, altrimenti la gente non segue”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico