Succivo

Al via la 14^ edizione del “Calcetto brasiliano”

 SUCCIVO. Signore e Signori, Madame e le Monsieur, la 14^ edizione del “Calcetto brasiliano” è partita. A varare il vascello dell’Homo Novus, il balletto della scuola di danza di Imma Russo.

La prima tranche di partite è ormai in archivio, non sono mancate le sorprese, cosi come le piacevoli novità. Con tre gare pe sera (eccetto la serata d’esordio due) hanno sfilato al cospetto del numerosissimo pubblico del “Montegrappa” tutte e le 24 formazioni regolarmente iscritte alla kermesse estiva per antonomasia succivese. Non c’è ombra di dubbio per quello che hanno saputo far vedere ai tifosi assiepati sulle gradinate all’esordio, i 2D sembrerebbero la squadra da battere.

Belli e vincenti contro i detentori del titolo All Blacks (orfani dei fratelli Insigne) i 2D senza scrupoli e senza pietà, infliggono un mortificante 17-2 al più quotato avversario. Se i 2D ruggiscono nel girone C, gli Angels di Bruno Angelino (il Cobra) dominano il raggruppamento D. In gara uno il team composto da Angelino, Pellino, Di Lella, Iorio e Tarantino affondano i No One Boys per 13-6.

Chi invece seriamente ha già posto le basi per il passaggio del turno, sono I Tale e Quale e The Mask. Spesso finalisti ma con poca fortuna, quest’anno per i Tale e Quale sembra essere l’anno buono. Punteggio pieno dopo le prime due uscite (13-9 vs Teste Matte 8-6 vs Ganadores) la squadra di capitan Antonio Belardo può contare su frecce nel proprio “Dardo” assai avvelenate come ad esempio: Cenciotti, Pellino, Anatriello, Fiorillo, Manzo e Di Dio. Chi fa sul serio, del resto non ha mai scherzato al “Torneo di Calcetto Brasiliano”, sono i The Mask.

La fortuna si sa aiuta gli “audaci” non tanto nel primo match vinto con fatica dai The Mask per 11-9 contro un’attrezzata Bendata, ma nel secondo appuntamento contro i The Villans falcidiati dagli infortuni (gara interrotta al 3’ del secondo tempo sul parziale di 7-2 in favore dei The Mask per l’infortunio capitato al giocatore dei Villans Marco Perrotta, già in inferiorità numerica, la gara è stata sospesa per abbandono dei Villans) Tuttavia, le “Mascherine” del patron Silvio Di Mauro, ringraziano, ma non hanno bisogno di aiuti celesti per puntare diritto al 31 luglio. Queste le big.

Per quanto riguarda le outsider bisogna tenere d’occhio i Boca Junior. Nella prima uscita del torneo contro i Los Bonitos, soprattutto nella prima frazione di gioco, calcio spettacolo scambi alla velocità della luce hanno caratterizzato la prestazione dei vari: Fiorillo, Legnante Antonio, Legnante Angelo, Colurcio e Reccia. Nella ripresa, l’ottima reazione di Amato e compagni per i Los Bonitos ed un vistoso calo fisico, per poco, non pregiudica quanto di buono hanno fatto vedere i Boca nel primo tempo, decisamente team da rivedere. Già da stasera le prove d’appello per chi è uscito malconcio dalla prima partita. In ogni caso, al di là dell’aspetto agonistico, la festa del “Calcetto brasiliano” guarda tutti d’alto. Chi c’è c’è, chi non c’è…non sa quello che si perde.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico