Sessa Aurunca - Cellole

Beni per 6 milioni sequestrati a ex dipendente comunale

 SESSA AURUNCA. Gli agenti della Questura di Caserta, su disposizione del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, hanno sequestrato beni immobili e mobili registrati, per un valore di circa 6 milioni di euro, a Arturo Di Marco, 55 anni, di Sessa Aurunca (Caserta).

Ex impiegato del Comune di Sessa Aurunca, presso cui prestava servizio dal 1980, a seguito delle vicende giudiziarie che lo hanno interessato, prima è stato rimosso, “per motivi di opportunità”, dall’Ufficio Tecnico ed assegnato all’Ufficio Tributi dello stesso ente, poi, nel luglio del 2008, è stato licenziato. I beni sequestrati comprendono 10 beni immobili (tra ville, appartamenti e terreni) e 3 autovetture.

L’uomo, si legge in una nota della Questura, è ritenuto contiguo all’organizzazione criminale degli Esposito, denominata dei “Muzzoni”, operante nel territorio del comune di Sessa Aurunca e zone limitrofe, con interessi economici anche in altre province del territorio nazionale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico