Santa Maria C. V. - San Tammaro

Di Rienzo: “I risultati positivi si vedranno, basta polemiche strumentali”

Donato Di RienzoSANTA MARIA CV. “La stampa casertana, che ringrazio perché svolge il suo compito fondamentale, fa benissimo a riportare le rimostranze dei cittadini: questo è un modo sano di contribuire al benessere della collettività. In tal senso, saremo sempre attenti alle sollecitazioni dei media”.

Donato Di Rienzo, assessore alla Tutela del territorio e all’Ambiente, interviene a proposito delle segnalazioni provenienti dalla stampa su situazioni di degrado in città. L’esponente della giunta guidata dal sindaco Biagio Di Muro sottolinea che la nuova amministrazione sta già lavorando a pieno ritmo per risolvere problemi apparentemente piccoli, ma decisivi nel loro insieme per il decoro e la vivibilità di Santa Maria Capua Vetere:

“Abbiamo sbloccato – spiega Di Rienzo – i lavori per i bagni pubblici nella villa comunale, che erano stati lasciati in sospeso e che ora sono finalmente completati. Inoltre, stiamo già realizzando numerosi interventi di sistemazione del verde pubblico e dell’arredo urbano”. Quanto ai lavori in piazza San Pietro, l’assessore all’Ambiente chiarisce che “dopo dieci anni di abbandono l’urgenza era derivante dallo stato di assoluto degrado e dal rischio che un ritardo dell’intervento avrebbe comportato ingenti spese nell’immediato futuro. E poi abbiamo anche rimesso le panchine a costo zero, dato che ne eravamo già in possesso e che erano buttate in un magazzino inutilizzate. Mi rifiuto di credere – aggiunge Di Rienzo – che sia questo il caso di quella magnifica espressione dialettale che recita: ‘Chi ha perso i buoi, ora cerca le corna’”.

L’assessore all’Ambiente insiste ancora sull’importanza degli interventi “ordinari”: “Al contrario di chi ha amministrato questa città pensando solo all’effimero e alla ‘grandeur’, noi intendiamo lavorare giorno per giorno affinché Santa Maria Capua Vetere torni a essere bella e vivibile. I risultati, ne sono certo, arriveranno nel lungo termine e saranno più che positivi e duraturi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico