Santa Maria C. V. - San Tammaro

Carcere, accordo per l’avvio della raccolta differenziata

il carcere di Santa Maria Capua VetereSANTA MARIA CV. Un importante accordo è stato raggiunto nei giorni scorsi tra l’amministrazione comunale di Santa Maria Capua Vetere, guidata dal sindaco Biagio Di Muro, la direzione della casa circondariale e la Ecological Service.

Nel corso di una proficua riunione, infatti, l’assessore comunale all’Ambiente Donato Di Rienzo ha sensibilizzato i vertici della struttura carceraria sammaritana affinché venga avviata la raccolta differenziata. “Devo dire – ha dichiarato l’esponente della giunta cittadina – che ho trovato grande sensibilità e l’intesa è stata piena. Si tratta di un passo di notevole rilievo, se solo si considera che il carcere di Santa Maria Capua Vetere ospita attualmente circa novecento detenuti, ai quali vanno aggiunti il personale e i visitatori. E questi numeri aumenteranno quando sarà terminata la nuova ala oggi in costruzione”.

Nelle prossime settimane, l’azienda che si occupa dei servizi ecologici fornirà alla casa circondariale tutti gli strumenti adatti alla selezione dei rifiuti e quindi potrà essere compiuto – dopo l’avvio della raccolta differenziata nell’area mercatale, che già sta dando ottimi risultati – un altro passo verso l’obiettivo di entrare nei cosiddetti “Comuni virtuosi” per il rispetto e la tutela dell’ambiente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico