San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

L’amministrazione Delli Paoli approva il primo bilancio di previsione

Pasquale Delli PaoliSAN NICOLA LS. È stato approvato, con il voto contrario delle minoranze, a quasi due mesi dalle elezioni del 15 e 16 maggio scorso, il Bilancio di Previsione 2011 da parte della maggioranza del sindaco Pasquale Delli Paoli.

Ben dieci gli argomenti in discussione, oltre la lettura e l’approvazione del verbale della seduta precedente: verifica aree e fabbricati da cedere in proprietà e diritti di superficie 2011; riconferma provvisoria delle tariffe anno 2011 per la gestione dei rifiuti solidi urbani; riconferma aliquota addizionale comunale Irpef anno 2011; riconferma tariffe Ici 2011; riconferma tariffe sulla pubblicità e diritto di affissione 2011; istituzione applicazione tassa sui passi carrabili dal giorno 1 gennaio 2011; riconferma delle tariffe idriche anno 2011; aumento accise addizionale energia elettrica anno 2011; piano pluriennale di copertura del costo del servizio di igiene ambientale ed approvazione quote di copertura anno 2011; approvazione bilancio di previsione anno 2011 corredato dalla relazione revisionale e programmatica e del bilancio pluriennale. Il bilancio, così come prevede la legge, è chiuso in parità in entrata ed in uscita: 28.368.273,89 euro la cifra totale.

“Siamo in un periodo particolare. – ha affermato Pasquale Delli Paoli, che ha relazionato su tutti i punti all’O.d.G., tutti propedeutici all’approvazione dello strumento finanziario – Dal centro arrivano sempre meno aiuti. Da quest’anno facciamo le prove del federalismo fiscale. Dobbiamo imparare e gestire le risorse che abbiamo in entrata per far fronte alle uscite; è un rodaggio che varrà anche per gli anni a venire”.

Finiti i tempi degli aiuti dal Centro, ora bisognerà “fare i conti della lavandiaia – ha sottolineato Delli Paoli – ovvero controllare cosa c’è in cassa prima di spendere e, visto che non si tratta di una famiglia, ma di un ente locale, si può affermare che si va verso una gestione aziendale”.

Nel corso del Consiglio è stata confermata l’addizionale Irpef dello 0,60, l’ICI al 5 per mille sulle seconde case, riconfermata anche per quest’anno la tariffa sulla pubblicità, nonché la Tia. Sui rifiuti solidi urbani, la tariffa per l’acqua a 0,40 euro per metro cubo con il canone a 18.50 euro, mentre è stata elevata l’addizionale sull’energia elettrica a carico dei sannicolesi ed è stata ripristinata la tassa sui passi carrabili che l’ex sindaco Pascariello aveva eliminato. Gli unici tagli ai servizi sociali, è stato ribadito nel corso del consiglio, riguardano l’Accademia Musicale, fortemente voluta e finanziata adeguatamente da Pascariello, la cui voce non è più presente in bilancio sia in entrata che in uscita, adesso si gestiscono da soli.

A carico dell’Amministrazione comunale ci sono solo le spese straordinarie, ma, presto, anche queste saranno a carico dell’Accademia Musicale. Infine, Delli Paoli ha affermato che “…non saranno contratti più altri mutui e che fra qualche mese si darà vita alla raccolta differenziata dei rifiuti con risparmi a carico delle famiglie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico