Orta di Atella

Sel: “Ormai vendono solo fumo”

SelORTA DI ATELLA. “Dopo aver scoperto nei vari consigli comunali, per affermazioni del sindaco, che il comune di Orta non aveva nessun dedito e le casse comunali erano in ottimo stato di salute, oggi si scopre che la società acquedotti chiude il bilancio con 200 mila euro di attivo.

Riguardo le casse generali del comune è nota a tutti la difficoltà a poter spendere o anticipare pochi spiccioli (vedi scrutatori) e i cittadini sanno che l’attuale maggioranza è al completo fallimento amministrativo e politico. Riguardo la società acquedotti sarà pure possibile che operano in una gestione conveniente e appetibile ma sicuramente non per i cittadini che in media pagano tra acque reflue e acqua di consumo in media circa mille euro l’anno. Ci sono casi documentati che forse sfuggono agli amministratori di maggioranza di pagamento bollette di 200 euro a due giorni dalla posa in opera del contatore, oppure non sanno i costi del solo spostamento di un contatore dell’acqua o delle eccedenze. Fortunatamente le intuizioni di merito per arrivare alle privatizzazioni delle società che cercano di fare profitti sull’acqua pubblica sono state sonoramente sconfitte dal referendum popolare che riduce a breve le quote private nelle società”.

La sezione SEL di Orta di Atella

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico