Maddaloni - Valle di Maddaloni

Via Feudo in preda ai rifiuti, nuova denuncia di Civitas

 MADDALONI. Il tema dei rifiuti è al centro del dibattito pubblico già da diversi mesi per la questione della differenziata e la raccolta dei rifiuti.

Il presidente dell’associazione “Citvitas è”, Alessandro Cioffi, insieme ad altre associazioni, da tempo è impegnato nel monitorare la stato della città di Maddaloni, che giorno dopo giorno cade in un forte declino, soprattutto in come via Feudo dove da molte settimane l’immondizia non viene ritirata. “E’ un dato di fatto – dice Cioffi – che per ottenere considerazione e manutenzione di qualsiasi genere bisogna faticare il doppio rispetto a qualsiasi zona del centro città e solo con la sommossa popolare si trova riconoscimento. Ma se è comprensibile dal punto di vista della convenienza, diventa assolutamente insostenibile per chi vive in periferia”.

“Il problema principale che si avverte nelle zone periferiche – aggiunge Cioffi – quello del mancato ascolto da parte del sindaco Cerreto le mezze verità dell’assessore Di Nuzzo. In estate, periodo in cui gli odori si fanno decisamente forti a causa del caldo, non si è visto un mezzo di pulizia in quelle strade. I cassonetti della spazzatura dell’isola ecologica non vengono svuotati con regolarità quindi si passano periodi piuttosto lunghi con l’immondizia per terra e relative conseguenze”.

“I cassonetti della differenziata sono pochi, malridotti e pieni di qualsiasi cosa, questo dipende molto dalla disinformazione dei cittadini e dalla pessima gestione da parte dell’amministrazione”. “Quando ho provato a chiamare l’amministrazione più volte per far presente la cosa, mi è stato risposto in querela, e un poco prima il passaggio del Giro d’Italia hanno mandato a ripulire le zone denunciate. Da quel giorno non è stato fatto più niente”. “Dopo quell’avvenimento ci siamo sentiti presi in giro. Tuttavia, dobbiamo riconoscere che è stato fatto molto in città. Non posso che notare le feste e manifestazioni, che di sicuro oggi hanno reso molto ancora più discutibile l’operato di questa amministrazione”.

Cioffi sottolinea lo stato delle periferie, lasciate a loro stesse, in particolar modo via Feudo-Cancello-Sauda-Montedecoro e conclude: “Cosa dovrebbe migliorare non posso dirlo io, né cosa si dovrebbe fare, ma iniziare a dare ascolto ai cittadini, invece di trattarli come degli scocciatori, potrebbe essere un ottimo punto di partenza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico