Lusciano

Via Leopardi ridotta a “discarica” dopo il mercato settimanale

LUSCIANO.

L’associazione culturale “La Bussola”, guidata dal presidente Luciano Dell’Aversano Orabona, si orienta nuovamente su via Leopardi, dove ogni mercoledì si effettua la fiera settimanale, dopo la quale la strada diviene una discarica a cielo aperto.

“Purtroppo – fanno sapere i componenti della Bussola – nulla è cambiato dopo il nostro monito relativo a via Leopardi, dove si svolge ogni mercoledì il tradizionale mercato settimanale e dove, al termine delle operazioni commerciali, i mercatari lasciando rifiuti al suolo, tra cartoni, cassette di plastica, residui di frutta e ortaggi, carta da imballaggio, lattine, eccetera. I residenti della zona continuano a vivere questa ‘triste’ realtà, quella di vedere via Leopardi in uno stato indecoroso, come una vera e propria discarica a cielo aperto. Per noi è una sorta di regressione culturale. Ecco perché chiediamo e sensibilizziamo le Istituzioni ad intervenire al fine che tale problema venga risolto e che via Leopardi sia ripulita subito dopo la chiusura del mercato, con l’obbligo, per i commercianti, di non abbandonare a terra i rifiuti ma di collocarli in apposite buste, rispettando la raccolta differenziata. Ciò per tutelare non solo il decoro della strada, ma anche la sicurezza degli automobilisti visto che i rifiuti vengono lasciati nel bel mezzo della carreggiata, come testimoniano le foto”.

“Questo nostro monito – conclude La Bussola – non vuole assolutamente essere contrario ad alcuni, è solo teso a sensibilizzare istituzioni e commercianti affinché si rispettino le normali regole del vivere civile”.

Sotto le immagini:

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico