Italia

Manovra, Tremonti a Brunetta: “E’ un cretino”

Tremonti e BrunettaROMA. “Maurizio, ma hai sentito quello che sta dicendo? Ma è scemo”. Parole del ministro dell’Economia Giulio Tremonti, dette al collega Maurizio Sacconi ma riferite all’altro collega Renato Brunetta, mentre era in corso la conferenzata stampa sulla manovra finanziaria.

Il cameraman di Repubblica, mentre il ministro della pubblica amministrazione è impegnato ad illustrarei correttivi alla spesa del pubblico impiego, sposta l’obiettivo su Tremonti, il quale, mostrando palesemente di non gradire le parole di Brunetta, riserva commenti sarcastici ai suoi vicini di posto, tra cui il ragioniere generale dello Stato, Mario Canzio, e il capo di gabinetto del suo ministero Vincenzo Fortunato. “Questo è il tipico intervento suicida, è proprio un cretino”.

Poi si rivolge a Sacconi, seduto più lontano: “Maurizio, ma hai sentito quello che sta dicendo?”. E Sacconi risponde: “Non lo seguo nemmeno”. E, nel frattempo,Brunetta continua a parlare, anche dei provvedimenti per il taglioalle auto blu, citando proprio Tremonti, il quale sbuffa e si prende la testa fra le mani.A un certo punto, il ministro dell’Economia, innervosito, cerca di interrompere Brunetta con una battuta. Ma l’aria è pesante.

Che ci siano contrasti fra Brunetta e Tremonti è un fatto noto. Innumerevoli gli scontri dentro e fuori il consiglio dei ministri. “Io sono un economista, Tremonti non lo è” disse una volta Brunetta, per essere poi sconfessato dal premier Silvio Berlusconi.

“È venuto Giulio e mi ha abbracciato, chiedendomi scusa. Io, però, non ho ancora capito cosa sia successo. Ma si sa, non sono veloce di comprendonio”. È quanto si legge in una nota del ministro Brunetta dopo la pubblicazione del video.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico