Italia

Berlusconi: “Gheddafi mi vuole morto”. Ma il governo smentisce

Gheddafi-BerlusconiROMA. Secondo un retroscena sul Corriere della Sera, il premier Silvio Berlusconisarebbe preoccupato per la sua vita e per quella dei suoi figli, nel timore di ritorsioni di Gheddafi.

Il raìs, secondo il premier, non gli avrebbe perdonato il tradimento e avrebbe dato disposizioni di ucciderlo. Secondo Francesco Verderami, che firma l’articolo, il presidente del Consiglio sostiene: “Lo so da mie fonti certe. Mi vuole morto, perché così ha deciso. Lui me l’ha giurata. ‘Lo dovete ammazzare’, così ha detto”. Una nota di palazzo Chigi ha però smentito la notizia.

Berlusconi, secondo il Corriere, cita “fonti certe”, non è dato sapere quali. Inoltre, scrive Verderami, il premier “si interroga sulla piega che hanno preso gli eventi in quell’angolo di Mediterraneo, e si chiede cosa ne sia oggi della ‘primavera’ che dal Cairo si era propagata in Africa e in Medio Oriente: in Egitto le donne manifestano perché i loro diritti sono spariti dalla nuova Costituzione; in Tunisia è stato prorogato ‘a tempo indeterminato’ lo stato d’emergenza; in Siria la repressione non si ferma davanti ai documenti di condanna della comunità internazionale. E in Libia, quattro mesi dopo l’inizio degli attacchi aerei, non solo gli insorti non riescono a controllare il territorio, ma il Raìs – che doveva essere processato all’Aja per crimini di guerra – si permette di rifiutare l’exit strategy propostagli dalla Gran Bretagna”.

E ora, scrive ancora il quotidiano milanese, citando sempre presunte riflessioni di Berlusconi, “Gheddafi rischia di rimanere e quello che in quell’area era il nostro migliore amico è diventato il nostro peggior nemico. Un danno per l’Italia”.

Notizia, dicevamo, poi smentita dal governo, che, tramite l’ufficio stampa, ha diramato un comunicato che recita: “Si rileva su molti quotidiani un florilegio di frasi e giudizi attribuiti al presidente Berlusconi, tutti quanti frutto della più fervida fantasia. Valgano per tutte le presunte rivelazioni su Gheddafi che il presidente Berlusconi non ha mai detto o confidato ad alcuno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico