Home

Il neo juventino Vidal: “Sono un guerriero”

Vidal (foto dal sito della Juventus)“Sono un giocatore guerriero”. Si autodefinisce così Arturo Vidal, nuovo acquisto presentato dalla Juventus. “La Juve è un grande club e io non ho avuto dubbi sul trasferimento: avevo altre offerte, ma ho scelto Torino”, spiega il cileno.

Della Juventus conosce naturalmente Buffon, Del Piero e Pirlo: “E’ un gran giocatore – dice di quest’ultimo – e io ho solo da imparare da lui. Se occorrerà limiterò la mia vocazione offensiva per aiutarlo”. Ovviamente gli obiettivi del giocatore sono quelli del club: “La società ha molta voglia di tornare a grandi livelli, nel posto in cui merita. E io voglio aiutarla – ha spiegato – In Cile il calcio è molto amato e la Juventus è tra le squadre più seguite, anche grazie a Salas. Ho avuto modo di parlare con Marcelo e mi sono fatto dire tutto”.

Ed ancora: “La Juventus è una grande squadra, in cui ho sempre sognato di giocare. Quella bianconera è una maglia prestigiosa e poterla indossare è sempre stato uno dei miei obiettivi”. Il cileno è un vero e proprio jolly, “posso giocare in diverse posizioni ma quella in cui ho giocato più spesso è quella di centrocampista centrale – conferma – Sono uno che gioca bene la palla, agguerrito, mi piace vincere tutti i contrasti”.

L’esperienza in Bundesliga, al Bayer Leverkusen, dovrebbe facilitarne l’inserimento come per altri suoi connazionali come Sanchez e Isla che hanno fatto bene in Italia. “Questo perché l’Italia eè un Paese simile al Cile, per come è la gente, per l’ambiente – spiega – i cileni si adattano facilmente e ogni giocatore cileno sogna di venire qui. Aver giocato in Germania credo possa essermi utile, può aiutarmi ad abituarmi al calcio italiano e alla Juve”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico