Home

Alvarez: “Ho scelto l’Inter perché è la squadra di Zanetti”

Ricky Alvarez Ricky Alvarez è ufficialmente un giocatore dell’Inter. L’ufficialità dell’affare è arrivata solo in mattinata da parte del Velez ma già ieri, come avevamo anticipato, l’affare era stato praticamente chiuso.

Il 23enne dovrebbe arrivare questo pomeriggio a Milano per sostenere le visite mediche ed intanto già rende nota la sua professionalità: “Anche se ero in vacanza non ho mai smesso di allenarmi – ha detto il giocatore – perché sapevo che stava per arrivare qualcosa di importante per la mia carriera. Adesso voglio farmi trovare pronto per il raduno dell’Inter poichè è importante far subito una buona impressione”.

Insomma, l’intenzione è quella di ripagare tutta la fiducia che il club nerazzurro ha mostrato e sta mostrando nei suoi confronti. Il nuovo Pastore, come molti l’hanno definito per la sua tecnica e la sua velocità d’esecuzione, svela poi un retroscena che non può che far piacere al popolo nerazzurro: “Come potevo rifiutare l’offerta del club in cui gioca Zanetti? Uno dei miti del calcio argentino, un modello per tutti i giovani. L’Inter ha un’anima argentina e credo che riuscirò ad ambientarmi facilmente”.

Sul suo impiego in campo dice: “Ho giocato da numero otto, da dieci e in un paio di occasioni anche da esterno di fascia destra”. Se dovesse andare in porto il 3-4-3 il giocatore sudamericano sarebbe schierato nel tridente insieme ad Eto’o ed ad uno tra Pazzini e Milito. L’impressione è che possa rientrare fin da subito nella formazione titolare che l’ex tecnico del Genoa Gasperini metterà in campo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico