Frignano - Villa di Briano

Cimitero, l’opposizione presenta due emendamenti

Vincenzo MagliuloFRIGNANO. Due emendamenti per “scongiurare un’ulteriore cementificazione del cimitero” quelli presentati dai consiglieri di opposizione Magliulo, Pagano e Rurale.

“Visto che pervengono continue e numerose richieste da parte dei cittadini per esumazioni ordinarie e straordinarie nonché per l’assegnazione dei loculi; considerato che recentemente nel mese di giugno 2011 sono stati realizzati 30 nuovi loculi nella disponibilità dell’Ente; considerato che negli ultimi anni si è verificata una cementificazione selvaggia del nostro cimitero con continue costruzioni di lotti di 20-30 loculi a discapito delle già esigue aree verdi determinando in pratica la quasi la insussistenza delle stesse; considerato che la preventivata costruzione di 45 nuovi loculi da parte della Giunta Comunale, non risolve il problema ma va solo a procrastinarlo degradando con ulteriore cementificazione l’attuale cimitero e privandolo ulteriormente di zone verdi e di campi di inumazione; considerato che attualmente il solo terreno disponibile è quello dei campi di inumazione e l’eventuale edificazione sugli stessi và in netto contrasto a quanto previsto e disciplinato dal dpr 285 /90; considerata l’esigenza di costruire nuovi loculi nell’attuale cimitero ma di preservare la dignità dei cittadini che non devono essere costretti a mendicare un loculo nel momento del bisogno; considerato che la vertenza in essere con la società concessionaria per l’ampliamento del cimitero comunale, potrebbe richiedere tempi molto lunghi per un eventuale decisione risolutoria; considerato che i loculi attualmente in disponibilità dell’Ente coprono ampiamente il fabbisogno per diversi mesi; considerata la necessità di preservare la presenza delle attuali esigue aree verdi.

Propongono al consiglio comunale di dare indirizzo alla Giunta Comunale e al Responsabile del Settore Tecnico affinché adottino con urgenza gli atti necessari per un allargamento del cimitero al fine di soddisfare le esigenze dei cittadini, dotando il cimitero di ulteriori aree per i campi di inumazione, realizzando almeno mille edicole funerarie loculi in autofinanziamento,e coprendo in questo modo il fabbisogno stimato per i prossimi venti anni. Il Sindaco ha opportunamente ritirato il punto all’ordine del giorno e ha convocato i capigruppo consiliari per mercoledì 27, per una eventuale risoluzione condivisa della problematica evidenziata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico