Montemaggiore

Pietramelara, primo memorial Raffaele Leonardo

 PIETRAMELARA. Il primo memorial Raffaele Leonardo organizzato dalla Futsal Pietramelara Calcio con la supervisione di Salvatore Vitale e Mario Masiello in collaborazione con la famiglia Leonardo ha ottenuto una pioggia di consensi.

Secondo i dati degli organizzatori Mario Masiello e Salvatore Vitale non ci si poteva aspettare di meglio in termini di adesione da parte delle altre società sportive cittadine e di partecipazione da parte della cittadinanza. L’omaggio calcistico al professore Raffaele Laeonardo è un atto dovuto nei confronti di chi ha dato tutta la vita ad uno sport tanto popolare quanto povero nei campetti di terra e polvere della provincia.

A testimonianza delle grandi competenze calcistiche di Raffaele Leonardo i compagni di avventura di quella che fu la squadra di calcio più forte di tutti i tempi nel territorio dell’alto casertano e non solo: Pasqualino Fusco e Giuseppe Marcello.

Grazie all’amore ed all’attaccamento per i colori rosso – blu di Raffaele Leonardo e dei suoi amici, sul campo sportivo di via S. Pasquale si sono messi in mostra fior di campioni che hanno reso gloriosa, anzi forse a tratti leggendaria, l’epoca del calcio pietramelarese.

La finale, come sicuramente avrebbe voluto Raffaele Leonardo, si è giocata in un clima di festa ed armonia alla presenza del parroco Don Giosuè Zannini che ha molto apprezzato l’iniziativa e delle autorità municipali. IL primo posto è andato al Pietramelara fans presieduto dal signor Franco Bisci, al secondo posto l’Under 18, mentre al terzo posto la rivelazione del torneo: il CSI Calcio amatoriale allenato dal mister Massimo Formicola. Brillanti speranze per il calcio pietramelarese si sono scoperte anche nel corso di questo quadrangolare con il capocannoniere Giuseppe Spada (classe 1996) ed il giovane portiere Roberto Di Lorenzo.

Intanto. in attesa della seconda edizione che sarà sicuramente arricchita, ma che si svolgerà nell’estate dell’anno prossimo, il presidente Salvatore Vitale già annuncia battaglia per il prossimo campionato di seconda categoria; dopo l’inatteso quarto posto di quest’anno la squadra allenata dall’ottimo Massimo De Ninno mira al fatidico salto di qualità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico