Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Seconda edizione dell’Hyppo Kampos Triathlon

 CASTEL VOLTURNO. Una grande giornata di sportquella che hanno vissuto gli oltre 160 atleti presenti al via della seconda edizione dell’Hyppo Kampos Triathlon.

Una giornata torrida non ha impedito agli “iron man” di gareggiare in perfetta sicurezza sugli splendidi percorsisviluppati a cavallo tra l’Hyppo Kampos Resort e le campagne di Castel Volturno. Partiti tutti insiemedalle acque del laghetto dell’Hyppo Kampos, gli atleti hanno affrontato750 metridi nuoto per poi inforcare la bicicletta lungo un percorso di20 kmtra gli allevamenti di bufale ed i casali della campagna di Castel Volturno per poi ritornare all’interno del Resort per una corsa podistica finale di5 kmsul lungolago ombreggiato dalla folta vegetazione.

A dominare la gara maschile Michele Insalata del Circolo Canottieri Napoli, che con una splendida frazione di corsa ha recuperato e si è imposto sugli avversari, mentre tra le donne Consuelo Ferragina è tornata a vincere a Castel Volturno con una gara sempre in testa sin dall’inizio.

Il grande impegno da parte del Comitato organizzatore guidato da Neil Mac Leod e da Luciano Caputoè stato ripagato dalla nutrita presenza di atleti al via, ben il doppio rispetto agli 80 della prima edizionedi appena 14 mesi fa, sintomo che il triathlon in Campania è in fase di piena crescita con numeri e qualità di eventi molto vicina se non pari a quelli del nord Italia dove questa disciplina è tradizionalmente più radicata.

L’inserimento della gara nel Circuito Sud della Federazione Italiana Triathlon e nel Circuito Scott Triathlon Trophy ha dato ulteriore lustro all’evento ed ha gettato le basi concrete per poter ospitare in futuro un Campionato italiano. Un impegno condiviso dal Comitato Provinciale Coni di Caserta e dal suo Presidente Michele De Simone, che sin dall’inizio ha inserito la manifestazione nel progetto “Un Mare di Energia”, impegno anche questo immediatamente ripagato in termini di risultati e di numero di partecipanti.

Al via della gara era presente anche una nutrita schiera di atleti del Cus Caserta, squadra capitanata da Massimo Rubino De Ritis, ordinario di Diritto Commerciale della Sun e formata da giovani universitari che proprio a Castel Volturno lo scorso anno avevano esordito nella triplice prova rimanendone affascinati.

Grande coinvolgimento collettivo anche da parte della cittadinanza e delle istituzioni di Castel Volturno che hanno pienamente compreso le reali potenzialità di immagine e rilancio turistico del territorio generato dal triathlon e dalle altre attività sportive. Ilcoinvolgimento dell’Assessore allo sport Enrico Sorrentino, delle forze di polizia municipale e della protezione civile hanno reso possibile uno svolgimento della manifestazione senza inconvenienti.

L’affiancamento alla manifestazione principale di una esibizione giovanile di triathlon e di un importante convegno di aggiornamento tecnico, unitamente al gustoso pasta party di chiusura a bordo piscina ha contribuito a rendere indimenticabile la giornata di sport, soddisfacendo pienamente atleti, accompagnatori e vertici della Federazione italiana Triathlon.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico