Castel Volturno - Cancello ed Arnone

“Mare pulito, mare sicuro”, conferenza stampa al lido Arcobaleno

 CASTEL VOLTURNO. “Mare pulito, mare sicuro” è l’iniziativa messa in cantiere dagli operatori balneari della fascia costiera di Castel Volturno e precisamente dagli imprenditori balneari del Villaggio Coppola, …

… che hanno deciso di rendere non solo più belle e accoglienti le proprie spiagge, dopo l’ottenimento della bandiera blu dall’Arpac Campania per la qualità delle acque, ma anche più sicure. Direte voi, come?

A spiegarlo è stato l’ideatore di questa iniziativa, Salvatore Perna, gestore del lido Arcobaleno di Pinetamare, che ieri sul proprio complesso turistico ha tenuto una conferenza stampa con il sindaco Antonio Scalzone, con l’assessore al turismo, Enrico Sorrentino, con l’onorevole Michele Schiano, presidente della V commissione sanitaria della Regione Campania, con il presidente dell’associazione Emtlex, Salvo Giulio Rodolfo, con Antonio Oliva, con il medico responsabile Giampiero Scognamiglio, e con il Pr eventi mediatici ed informazione Peppe Criscuolo al fine di promuovere e presentare il progetto “Mare sicuro”. L’idea è caratterizzata dalla presenza di un’autoambulanza con personale sanitario stazionante sul lungomare di Pinetamare.

“Sono 40 anni – dice Perna – che svolgo l’attività di operatore balneare e poiché tutti sappiamo che ci sono stati tagli al personale e ai fondi per la sanità pubblica e nel contempo sappiamo che il servizio 118 e le unità ospedaliere locali, in particolari giorni feriali ed estivi sono particolarmente intasati, per salvare vite umane in mare, ed effettuare interventi rapidi, abbiamo pensato che come privati e come imprenditori possiamo offrire questo servizio dell’autoambulanza in spiaggia, garantendo ai bagnanti un servizio sanitario anche di primo intervento. Ecco come noi imprenditori a nostre spese e nel nostro piccolo possiamo migliorare il territorio”.

L’iniziativa ha avuto il plauso del sindaco Scalzone, il quale ha commentato: “E’ una iniziativa lodevole degli operatori balneari di Pinetamare, che offrono certamente un servizio in più, utile a decongestionare le strutture ospedaliere locali e i pronto soccorso per interventi in spiaggia. Dopo l’ottenimento ufficiale della bandiera blu per la riviera di Castel Volturno, questa iniziativa si concilia a pieno con le iniziative politiche e sociali tese a rilanciare l’immagine del nostro territorio comunale. Voglio aggiungere che ieri l’Arpac ci ha comunicato i dati ufficiali per delle analisi compiute due giorni fa sul territorio di Castel Volturno e ci ha confermato la balneabilità delle nostre acque. Quindi spiagge più sicure e mare balneabile”.

Oltre alla presenza dell’autoambulanza, il sindaco Scalzone ha annunciato anche la destinazione di un bene confiscato alla camorra di Fontana Blu agli uomini dei Vigili del Fuoco che con le loro moto d’acqua perlustreranno la costa di Castel Volturno. Per quanto concerne gli interventi sanitari in spiaggia i referenti hanno spiegato ai bagnanti presenti che potranno richiedere di monitorare la pressione sanguigna o risolvere tutti quei problemi grandi o piccoli, tipici del periodo e della situazione che trattati in una struttura sanitaria sarebbero catalogati come codici bianchi o verdi, e che normalmente richiedono il pagamento di 50 euro. Quindi con il servizio offerto dall’Emtlex e dai balneari di Pinetamare i bagnanti andrebbero a risparmiare il costo dell’intervento sanitario.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico