Castel Volturno - Cancello ed Arnone

I Villaggi Globali inaugurano campo di basket con il giudice Conte

 CASTEL VOLTURNO. Il Villaggio Coppola palcoscenico di legalità! In effetti, quanto accaduto oggi che ha reso tale citazione plausibile, visto che i ragazzi dei Villaggi Globali, rappresentati da Daniele Manzo e Salvatore Marcello (e tanti altri ancora…), …

… dopo settimane di duro lavoro al fine di risistemare e recuperare il campo di basket del Royal Palace, hanno inaugurato tale struttura sportiva in riva al mare alla presenza di autorevoli ospiti: stiamo parlando del giudice palermitano Mario Conte e il cronista sportivo Sky Flavio Tranquillo; entrambi autori del breviario di legalità “I dieci passi”.

Il campo di basket abbandonato nel tempo, divenuto poi teatro di sabbia, sterpaglie e squallido cemento, è stato presentato alla cittadinanza: pulito, ridipinto, con due nuovi canestri contraddistinti dai marchi dei Villaggi Globali e dell’associazione commercianti di Pinetamare. Poi lo sguardo dei partecipanti all’iniziativa è stato rapito dai murales. Con una cinta muraria messa a nuovo grazie al capolavoro di Idra: il maestro dei murales dei Villaggi Globali, sono stati creati dei graffiti: uno per i Muli dei Villaggi Globali e l’altro con le parole del libro “I dieci passi”.

A bordo campo due gazebo, uno occupato dalla libreria Edicole con il libro suindicato, e l’altro dal gazebo del rinfresco con la torta a forma di campo di basket creata dalla graziosa Marianna delle “Dolci Creazioni”, hanno fatto da contorno alla manifestazione.

Int. al giudice Conte

Al centro del campo un grosso Mulo verde e una P di Pinetamare a forma di albero (simbolo che contraddistingue l’associazione dei commercianti di Pinetamare) hanno caratterizzato gli slogan del gruppo associativo, il quale tramite Dimitri Russo e altri componenti del gruppo dei Muli, hanno poi apposto lungo il campo dieci simbolici foglietti con le parole indicate nel libro de “I dieci passi”: quasi ad indicare un percorso verso il canestro della legalità. Verso le 12.00 sono giunti i graditi ospiti ed è sopraggiunto anche il sindaco di Castel Volturno, Antonio Scalzone, l’assessore al turismo, Enrico Sorrentino, nonché Anna De Vita dell’associazione Arca, il professor Sansone dell’Aphrodite, e le forze dell’ordine della cittadina rivierasca. Sono state apposte le firme del giudice Mario Conte e del cronista sportivo Flavio Tranquillo sui murales, poi un tiro di canestro per inaugurare il campo ed infine foto di gruppo per ricordare l’evento.

Al riguardo il giudice Conte ci ha rilasciato una video-intervista per parlare dell’iniziativa promossa dai Villaggi Globali. “Questi ragazzi – ha sostenuto Conte – vanno aiutati e sostenuti. Speriamo che anche l’amministrazione comunale dia loro una mano, in quanto hanno effettuato un’iniziativa esemplare e sono tutti simpatici. Li ringrazio personalmente per avermi invitato qui e per avere presentato il mio libro”.

clicca per

ingrandire

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico