Caserta

“Into Street”, un festival per rilanciare il centro storico

RamblasCASERTA. Dopo un anno di silenzio forzato, giovedì 14 e venerdì 15, a partire dalle 18, la centrale via San Carlo di Caserta si anima grazie alla musica e gli spettacoli del festival di strada Into Street.

Un fitto cartellone, messo a punto dall’associazione Muma – Music Machine, grazie al quale la Confesercenti casertana, associazione dei Commercianti Via San Carlo, vogliono restituire spazio [via San Carlo] e tempo [la notte] alla cittadinanza, elementi fondamentali per il rilancio della socialità e dell’economia cittadina. Lo start line sarà dedicato proprio ai più piccini con il teatro ragazzi, mentre le serate si evolveranno in un continuo avvicendarsi di spettacoli di teatro di strada e tanta tanta musica dal vivo. Kalifoo Ground, Hermano Loco, Umile Sommo Quartet, Tony Borlotti & i suoi Flauers e dj Vinyl Gianpy sono solo alcuni dei nomi degli artisti che si avvicenderanno sul palco dell’Into Street 2011.

“L’iniziativa è stata pensata per sostenere l’attività commerciale, – è il commento di Lello Valentino della Confesercenti – provata da mesi di crisi globale e viene nell’ottica della riappropriazione di una strada già riconsegnata alla città grazie al riconoscimento della Ztl. Iniziative pensate per rendere il cuore della città di Caserta esclusivo appannaggio dei cittadini”.

“Le numerose iniziative che le associazioni coinvolte hanno voluto realizzare – afferma Serena Chiaraviglio, presidente dell’associazione Muma-Music Machine – hanno tutte l’intenzione di aumentare l’affluenza di pubblico nelle strade del centro e di animare la città in un periodo liminale, affinché la storica strada dei commercianti acquisisca una spinta verso la ripresa economica e confermi la propria vocazione all’arte, già dimostrata negli scorsi anni, con le esperienze dei festival di strada Street Stritt’ e con le Ramblas via San Carlo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico