Caserta

Infrastrutture, il sindaco rilancia Metropolitana Leggera e la Variante Anas

 CASERTA. “Mettiamoci insieme per rilanciare il territorio”. Questa l’idea del sindaco di Caserta Pio Del Gaudio lanciata durante l’incontro, tenutosi venerdì mattina nella sala consiliare di Palazzo Castropignano, con i colleghi sindaci della Conurbazione Casertana, …

… “per promuovere e sviluppare l’elaborazione di alcuni progetti strategici che hanno evidenziato la possibilità di assicurare, in un visione di sistema integrato, la massima coesione indispensabile per una maggiore competitività”, ha dichiarato il sindaco durante l’incontro. Presenti all’incontro l’assessore comunale di Caserta ai Lavori pubblici, Teresa Ucciero, i sindaci di Maddaloni, Casagiove, Portico, Antonio Cerreto, Elpidio Russo e Carlo Piccirillo, gli assessori comunali ai Lavori pubblici di San Tammaro, San Marco Evangelista e Casagiove, rispettivamente Michele Graziano, Luigi Vitale e Gerry Casella, il dirigente comunale ai Lavori pubblici dei Comuni di Santa Maria Capua Vetere e Maddaloni, Francesco Biondi e Stefano Piscopo.

“Credo sia indispensabile, – ha continuato il sindaco Del Gaudio durante l’incontro al quale hanno partecipato anche i tecnici comunali interessati – creare una struttura sovracomunale molto elastica, che collabori direttamente con il Ministero delle Infrastrutture, e che faccia da sintesi; il tutto, per velocizzare le proposte che provengono dal nostro territorio. In particolare, ragionando non in termini singoli, è fondamentale accendere i riflettori sulla costruzione della metropolitana leggera Maddaloni-Capua e sull’allargamento della Variante Anas. Proprio sulla metropolitana leggera, progettualità bloccata per motivi finanziaria, ho chiesto personalmente al ministro Fitto l’inserimento nel “Piano del Sud”.

Ma non solo, la mia idea è quella, con le forme e con gli strumenti che andremo a valutare nelle fasi successive, – prosegue il sindaco – di creare un fondo immobiliare per garantire le nostre idee-progetto. In questo modo, e cioè utilizzando i beni comunali, aumenteremo le garanzie nei confronti delle banche. Dico questo – conclude il sindaco Del Gaudio – perché oramai sia il Governo che la Comunità Europea ci aiutano solo se investiamo sulle grandi infrastrutture”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico