Caserta

Anteprima di “Percorsi di luce” alla Reggia

 CASERTA. “Per me è un’emozione unica, lo scenario della Reggia di Caserta è davvero incantevole: parliamo di uno dei luoghi più belli del mondo”.

Con queste parole la madrina dell’evento Paola Saluzzi ha dato il via ad “Apertis Verbis – Storie, Visioni e Percorsi di Luce”, manifestazione in programma nel Parco della Reggia di Caserta fino al 24 settembre (tutti i venerdì e sabato), che vede la Provincia come ente promotore ed organizzatore. La nota conduttrice televisiva, accompagnata nell’occasione dal presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, ha dato vita all’ “accensione” della kermesse, che stasera ha vissuto una straordinaria anteprima. Domani, venerdì 22 luglio, ci sarà spazio per l’apertura al pubblico della manifestazione.

Un grande spettacolo di luci, quest’anno notevolmente potenziate rispetto al passato, ma anche danza, musica ed eccezionali effetti scenici hanno regalato ai presenti uno scenario incantevole e momenti indimenticabili. Durante il percorso, articolato lungo la “Via d’Acqua” (dalla fontana di Eolo si giunge fino alla meravigliosa fontana di Diana e Atteone), c’è stato spazio per suggestive punteggiature sonore e visuali. In ogni singola location di illuminazione i brevi momenti di coreografia a tema sono stati eseguiti su composizioni musicali selezionate nel repertorio di Ludovico Einaudi.

A concludere l’anteprima dei “Percorsi di Luce” è stato un eccezionale spettacolo di fuochi pirotecnici davanti la Reggia, in piazza Carlo III, affidato all’organizzatore del campionato del mondo Remo Parente, che ha appena realizzato lo show di fuochi artificiali al matrimonio del Principe Alberto di Monaco e di Charlene Wittstock. Da domani, venerdì 22 luglio, quindi, sarà fruibile per il pubblico “Apertis Verbis – Storie, Visioni e Percorsi di Luce”. Quest’anno la manifestazione si presenta notevolmente rinnovata nell’itinerario e non solo. Il “Percorso di Luce”, infatti, si protrarrà per 70 minuti a bordo di un autobus a due piani da 78 posti, nel pieno rispetto dell’ambiente.

Paola Saluzzi e Domenico ZinziLa manifestazione è un evento a “impatto zero”, grazie all’accordo con LIFEGATE che prevede una “compensazione ambientale” consistente in una riforestazione direttamente proporzionale ai quantitativi di emissioni di anidride carbonica prodotti dagli autobus e dagli impianti di illuminotecnica. I percorsi partiranno dalle ore 20, con l’iniziativa “Tramonti Jazz”, un giro senza soste di 25 minuti su bus scoperti con un accompagnamento musicale.

L’ultima corsa è in programma alle 24 e il tempo intercorrente tra un giro e l’altro sarà di trenta minuti. Il costo del biglietto sarà di 18 euro (ordinario) e 12 euro (ridotto; riservato agli under 14 e agli over 65). Per “Tramonti Jazz” il costo sarà inferiore, così come per i gruppi, che dovranno essere composti da non meno di 50 persone e non più di 70. Le coreografie saranno firmate da Brunella Vidau, docente residente dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma.

“Con questa sera – ha spiegato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi – si apre una manifestazione sulla quale la Provincia punta molto e che costituisce un’occasione di forte rilancio per l’immagine del nostro territorio. Credo che riusciremo ad ottenere un notevole gradimento da parte del pubblico. Ciò produrrà importanti ricadute per l’economia della nostra provincia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico