Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Furto di energia elettrica: “retata” della polizia in via Tiziano

 CASAL DI PRINCIPE. Non si arresta il fenomeno dei furti di energia elettrica nell’agro aversano, sebbene gli agenti del locale posto di polizia, …

… coordinati dal vicequestore aggiunto Alessandro Tocco, nell’anno in corso abbiano tratto in arresto oltre 60 persone, e denunciato altre 30 in stato di libertà, per il reato di furto aggravato e continuato di energia elettrica, per buona parte di essi recidivi nel reato.

Anche lo scorso 12 luglio, i poliziotti arrestavano nove persone e ne denunciavano una in stato di irreperibilità. Tutti sono residenti a Casal di Principe, in via Tiziano, zona case popolari, e ritenuti responsabili di furto aggravato e continuato di energia elettrica. Gli agenti, insieme ai tecnici della società Enel, si recavano presso le abitazioni degli arrestati, accertando che ognuna di esse era priva di misuratore di energia elettrica e che presentava un allaccio abusivo alla rete Enel di una cabina elettrica posta nelle immediate vicinanze. Gli arrestati venivano sottoposti ai domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico