Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Vitulazio, Agnese Ginocchio premiata dall’associazione Anglena

Ginocchio premiata da Di RestaVITULAZIO. Si é svolta nella serata del 2 luglio, presso il centro parrocchiale Santa Maria dell’Agnena, a Vitulazio, la manifestazione dedicata all’Unità d’Italia.

L’evento é stato promosso dall’associazione culturale “Anglena”, presieduta dall’avvocato Antimo Di Resta, già consigliere provinciale. Durante la serata sono stati premiati i vincitori ed i partecipanti al concorso indetto dalla stessa associazione sul tema dell’Unità d’Italia. Il concorso era rivolto a tutti gli studenti delle scuole di Vitulazio. La serata é stata particolarmente toccante e sentita per la presenza della cantautrice e testimonial della Pace Agnese Ginocchio.

“La nostra provincia non è solo politica e camorra – ha affermato Agnese – ma é soprattutto fatta di tante risorse umane positive che ogni giorno mettono il proprio impegno per tentare di riscattare e di cambiare questa terra deturpata, violentata e colpita dalla piaga dell’indifferenza. Fare festa – ha continuato – può avere vero senso solo quando nel mondo che ci circonda, ci sono le condizioni per festeggiare. Se queste condizioni invece vengono a mancare, le nostre feste non sono vere feste, ma feste per propri fini egoistici. Occorre trovare spazio e momento quindi, anche durante la serata di festa come quella di questa sera, di riflettere sul senso e l’andazzo del nostro tempo e di domandare a ciascuno di noi dove ci stiamo dirigendo? Occorre scendere in campo, mettere il nostro impegno, cominciare a dare il nostro contributo per restituire dignità, diritti e vita a questo mondo in deriva sempre più malato e a quella parte di umanità senza volto, nostro prossimo intorno a noi, che soffre e che grida aiuto e aspetta che noi gli porgiamo la nostra mano per sollevarla dal suo stato di sofferenza. Solo in questa maniera – ha proseguito – potrà avere senso festeggiare l’Unità d’Italia. Non ci potrà mai essere Unità senza l’affermazione della Pace e della difesa dei Beni Comuni quali l’Acqua, diritto umano inalienabile che non può essere siggetto a privatizzazioni, in quanto diritto umano di cui la vita non può farne a meno”.

Ginocchio ha cantato alcuni dei suoi brani, fra cui quello dedicato all’Unità d’Italia. Al termine, il presidente Di Resta, grato ha offerto all’artista, a nome dell’associazione, un gradito omaggio floreale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico