Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

“Vieni Avanti Cretino!” a Palazzo Lanza

 CAPUA. Il 21 luglio Enzo Varone e Giovanni Allocca portano la comicità della tradizione napoletana nel cortile di Palazzo Lanza a Capua per il terzo appuntamento (ore 21.30) de “Il Teatro dell’Architempo”.

Dopo i personaggi storici e complessi di “L’Incoronata” e “’78”, la rassegna diretta e organizzata da Giuseppe Bellone ed Emanuele Tirelli cambia momentaneamente inclinazione affidandosi all’ironia di uno spettacolo-omaggio a Napoli, alla sua arte e ai suoi figli illustri che l’hanno resa celebre in tutto il mondo. Con la regia dello stesso Varone, la messinscena trasporta il pubblico in un passato nemmeno troppo remoto fatto di leggerezza e sorriso amaro, restituendogli gli sketch comici più celebri del secolo scorso in chiave assolutamente moderna: il tributo ai fratelli Guido e Ciccio De Rege nel titolo dello spettacolo ne è già un esempio evidente.

Adatto a un pubblico eterogeneo, “Vieni Avanti Cretino!” riporta alla ribalta attori, cabarettisti e autori che hanno fortemente contribuito alla diffusione del teatro e del cabaret napoletano, lasciando un segno indelebile nella storia e condizionando il modo di fare spettacolo di tutta Italia. E’ questo il segreto di un appuntamento che, in ogni sua recita, riesce puntualmente a richiamare un gran numero di spettatori. Sono loro che, vedendo per la prima volta dal teatro di Varone alcune delle performance che hanno dato lustro a quest’arte, restituiscono il loro entusiasmo con un incredibile passaparola.

I momenti musicali curati dalla voce di Pina Giarmanà e dal pianoforte del maestro Mimmo Napolitano riescono a incorniciare un quadro comico elegante e regalano al pubblico atmosfere credute perse. “Gli immancabili momenti di pathos – dice Varone – vibrano nei ricordi e lasciano quel sapore romantico di una serata trascorsa allegramente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico