Saviano

Saviano querela blogger casertano, ma in aula ci finisce un impiegato di Lodi

Eugenio Di SantoCASERTA.Lo scrittore Roberto Saviano, autore di “Gomorra”querela per diffamazione un blogger casertano, F.T., ma in aula, causa un errore di notifica, ci finisce un omonimo, e soprattutto ignaro,impiegato 30enne di Sordio, nel lodigiano.

L’avvocato Lorenzo Susinno, che rappresenta l’impiegato lombardo, ha svelato a Ilcittadino.it il clamoroso errore di persona: “Ho contattato subito il legale di Saviano, il quale mi ha spiegato che esiste anche un F.T., casertano, giornalista ormai settantenne, che più volte si era occupato dello scrittore. La querela era stata presentata contro una persona con questo nome e cognome, spettava però agli inquirenti individuare con certezza chi fosse”.

E così, venerdì scorso,l’avviso di garanzia è arrivato al vero destinatario della denuncia, a Caserta, che in un articolo avrebbe utilizzato frasi ritenute diffamanti e offensive dallo scrittore.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico