Campania

Il “leone” Inler è del Napoli: “Qui possiamo vincere tutto”

 Si è conclusa la telenovela tra Inler e il Napoli. All’Udinese andranno 16 milioni di euro per il centrocampista svizzero.

L’arrivo di Inler a Napoli si è avuto con un colpo di scena.A bordo della nave Msc Crociere, sponsor ufficiale del club partenopeo, durante la presentazione delle nuove maglie della squadra, il patron De Laurentiis ha detto: “Inler? Non ci siamo trovati d’accordo. L’ho mandato via con il suo agente”. Poiè arrivato un misterioso testimonial con una maschera da leone e la nuova maglia del Napoli. Era Inler, che, mostrando il suo vero volto, ha festeggiato con i presenticonaddosso la maglia azzurra numero 88.

“Siamo in corsa per tre competizioni, e ogni settimana giocheremo delle belle gare. Possiamo guadagnare tre titoli”. Così il neo acquisto del Napoli, Gokhan Inler, in occasione dell’ufficializzazione dell’arrivo in maglia azzurra. “È da lungo tempo – aggiunge – che avevo deciso di venire a Napoli. È iniziato un nuovo capitolo della mia vita e della mia carriera. Quando sono venuto qui con l’Udinese ho visto il San Paolo, un grande stadio con dei tifosi fantastici con i quali voglio vincere qualcosa”. “Ho scelto Napoli – ha concluso l’ex giocatore dell’Udinese – perchè è una società molto grande nella quale voglio vincere. È un nuovo capitolo. Sono venuto qui per centrare grandi obiettivi e voglio arrivare in alto”. Dzemaili? “Lo conosco. Mi fa piacere giocare con lui perche è uno che dà sempre il massimo“, conclude Inler.

In arrivo dal Bologna anche Miguel Angel Britos, per il quale mancano solo gli ultimi dettagli: il Napoli punta ancora a convincere Aronica ad accettare il trasferimento in rossoblu, altrimenti si cercheranno altre contropartite (Bolgliacino o Sosa) o si pagheranno i 10 milioni chiesti dai felsinei. Vicino anche l’arrivo di Santana, che ha già l’accordo con il club partenopeo, e attende solo che il Napoli riesca a piazzare sul mercato Sosa. Per il ruolo di vice-Cavani (il cui infortunio patito in Cile, durante la Copa Amerca, si è rivelato meno grave del previsto) invece, rimangono in piedi le candidature di Rolando Bianchi e di Trezeguet.

In casa Udinese, invece, Guidolin pensa alla sostituzione di Inler. Thierry Doubai, 23 anni, proveniente dallo Young Boyr e Adbou Sissoko, 21 anni, fratello dello juventino Nmohamed, acquistato dal Troyes, vanno bene, ma ai friulani serve anche un altro rinforzo e i papabili sono due: Claudio Yacob, 24 anni, del Racing Avellaneda e Marco Parolo, 26 anni, del Cesena.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico