Campania

Fondi Pirap, la giunta regionale sblocca i fondi

Daniela NugnesNAPOLI. L’azione politico istituzionale dell’onorevole Daniela Nugnes, capogruppo vicario Pdl presso il consiglio regionale della Campania, è risultata ancora una volta determinante al fine dello sblocco dei fondi Pirap (Progetti Integrati Rurali nelle aree protette).

L’onorevole Nugnes consapevole del grave momento di difficoltà attraversato dalle zone interne della provincia dove insistono aree protette come il Parco Regionale del Matese ed il Parco Regionale di Roccamonfina – Foce del Garigliano, si è impegnata presso la giunta regionale affinché venissero sbloccati i fondi Pirap finanziati all’interno del Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013.

“Un’azione di promozione, salvaguardia e difesa di un territorio meraviglioso che potrebbe rappresentare uno dei punti di riferimento del patrimonio turistico ambientale di Terra di lavoro”. Questo il commento dell’on. Nugnes all’indomani dell’approvazione del tanto atteso provvedimento. I fondi destinati alla provincia di Caserta ammontano ad 11.328.862,87 euro divisi tra il Parco regionale del Matese (6.941.862,87) ed il Parco Regionale di Roccamonfina – Foce del Garigliano (4.387.000,00) mentre i comuni coinvolti dal prezioso investimento sono ventiquattro investititi da sette tipologie di misure Pirap: percorsi turistici, sostenibilità ambientale, musei, riqualificazione dei paesaggi, arredo urbano e valorizzazione dei percorsi fluviali.

“Attraverso questo finanziamento, – commenta la Nugnes – abbiamo ridato voce a quei territori che in passato, data l’esigua percentuale demografica, sono stati poco o niente considerati. La maggioranza Caldoro ha tracciato l’ennesima linea di discontinuità rispetto al passato riconoscendo le esigenze del territorio attraverso risposte concrete”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico