Campania

Camorra, latitante del clan Polverino catturato in Olanda

 NAPOLI. Ricercato da tre mesi quando era fuggito ad un blitz anticamorra contro il clan Polverino, Angelo D’Alterio è stato catturato in Olanda venerdì mattina.

Il 36enne era stato inserito nell’elenco dei cento latitanti più pericolosi d’Italia. Elemento di spicco dell’organizzazione criminale attiva a Marano e in zone vicine, l’uomo, conosciuto come “Zio”, era già noto alle forze dell’ordine.

Durante l’operazione contro Polverino, avvenuta nella notte del 3 maggio, furono catturati 40 complici di D’Alterio, responsabili a vario titolo di associazione per delinquere di tipo mafioso, tentato omicidio, estorsioni, usura, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri del nucleo investigativo di Napoli lo hanno sorpreso all’alba, mentre dormiva con la sua attuale compagna e il figlio. Non era armato e aveva con se documenti falsi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico