Campania

Camorra, arrestato consigliere regionale del Pdl

Alberico GambinoSALERNO. Sette persone, tra cui l’ex sindaco di Pagani e consigliere regionale del Pdl, Alberico Gambino, 44 anni, sono state arrestate dai carabinieri del comando provinciale di Salerno …

… con l’accusa di concussione in concorso ed associazione per delinquere finalizzata allo scambio elettorale politico-mafioso, aggravata dall’aver agevolato il clan Fezza-D’Auria Petrosino, attivo nell’agro nocerino.

Coinvolti anche il presidente e il vicepresidente della Paganese calcio e due esponenti del clan. Secondo gli inquirenti, insieme a loro Gambino avrebbe creato un sistema che, con la complicità di politici locali e di livello regionale, avrebbe consentito di gestire la pubblica amministrazione per controllare le principali attività economiche e imprenditoriali della zona.

L’operazione, coordinata dalla procura distrettuale antimafia di Salerno, diretta dal procuratore della repubblica Franco Roberti,è stata condotta dai carabinieri del comando provinciale diretti dal colonnello Gregorio De Marco.

Due volte sindaco (nel 2002 e nel 2007), già consigliere provinciale nel 2004, poi eletto al Consiglio Regionale campano nel 2010, Gambino era già stato coinvolto in un’indagine per peculato e sospeso nelle cariche per un periodo di tempo. Una sentenza della Corte d’Appello lo aveva condannato ad un anno e cinque mesi con l’accusa di aver utilizzato 118 volte la carta di credito del comune di Pagani, di cui all’epoca era sindaco, per una cifra di 22mila euro, ritenute invece dall’imputato spese istituzionali. Ma il ricorso in Cassazione ha annullato la sentenza, rinviando gli atti alla Corte di Appello di Napoli, che dovrà celebrare da capo il secondo grado di giudizio. Lo scorso 19 maggioera stato riammesso in Consiglio e, essendo anche sindaco di Pagani, circa due settimane fa si era dimesso dall’incarico comunale per incompatibilità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico