Napoli Prov.

Camorra, 24 arresti contro i clan Aquino e Gionta

 NAPOLI. I carabinieri del nucleo investigativo di Torre Annunziata (Napoli) hanno arrestato 34 persone a Boscoreale, ritenute affiliate ai clan camorristici “Aquino-Annunziata” e “Gionta”.

Le accuse a loro carico sono di associazione finalizzata al traffico di droga, detenzione e porto abusivo di armi e tentativo di indurre a non rendere dichiarazioni all’autorità giudiziaria aggravati dal metodo mafioso. Disposto anche il sequestro di beni mobili, immobili e societari.

Tra gli arrestati anche Francesco Casillo, 37 anni, ritenuto dai carabinieri il capo dell’organizzazione. Davanti alla sua dimora quadrifamiliare, una piscina ai cui bordi anche lettini prendisole con creme abbronzanti a disposizione degli ospiti. Ai lati anche delle palme, un bar e barbecue per pranzi all’aperto. Sullo sfondo una statua di Gesù.

Dalle indagini è emersa l’esistenza di un accordo tra i clan Aquino-Annunziata di Boscoreale e Gionta di Torre Annunziata per impedire che entrassero altre organizzazioni criminali in una piazza di spaccio situata al rione Piano Napoli di Boscoreale, ai confini tra i due comuni.

a seguire le immagini video:

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico