Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Caiazzo per tre giorni capitale della lirica

Rosa PonselleCAIAZZO. Il Concorso Lirico Rosa Ponselle volge al termine. Questa sera presso il Teatro di Palazzo Mazziotti si terrà la serata finale in forma di concerto.

Per tre giorni ottanta giovani cantanti lirici sono confluiti a Caiazzo da ogni parte del mondo per farsi ascoltare e giudicare dalla commissione composta dai più grandi nomi del mondo della lirica internazionale. Il concorso dedicato alla grande Rosa Ponselle è stata una felice intuizione dell’amministrazione comunale di Caiazzo in quanto si è rivelato un grande successo tanto che si pongono le basi per la seconda edizione.

Soddisfazione è stata espressa dal direttore artistico Maria Rosaria Minicozzi che ha dichiarato: “Posso solo esprimere soddisfazione perché un successo del genere, ad essere sincera, non me lo aspettavo anche se ci speravo. La qualità, oltre che la quantità dei partecipanti, è stata molto elevata, segno questo che la lirica ha un grande futuro. Questa sera si terrà la finale in forma di concerto e, posso assicurare il pubblico, che si contenderanno i premi in palio valenti giovani che gratificheranno l’orecchio degli esperti e degli amanti dell’Opera. Domani sera, invece, durante il Concerto di Gala, al quale prenderanno parte i vincitori della Prima Edizione del Concorso Ponselle, sarà conferito al grande Soprano Maria Dragoni il premio Ponselle da parte del Sindaco di Caiazzo Stefano Giaquinto: la motivazione del premio a Maria Dragoni è da ricercare nella forte somiglianza timbrica con la voce indimenticabile di Rosa Ponselle”.

Aleksandrina Stoyanova, proveniente da Sofia (Bulgaria) ha dichiarato: “Sono stata accolta benissimo nella Città di Caiazzo , ho vissuto una indimenticabile esperienza e sono certa che ritornerò per la seconda edizione”. Fatma Berna Bilgin, proveniente da Antakya (Turchia) ha dichiarato: “Sono onorata di aver preso parte al Concorso Ponselle perché Rosa Ponselle è il mio mito”. Valeria Sepe, proveniente da Torino, originaria di Somma Vesuviana ha dichiarato: “Ottima l’organizzazione e speciale la Giuria composta da grandi personaggi della lirica”. Jing Kou proveniente dalla Cina ha dichiarato: “Contentissimo della segreteria e dell’ospitalità ricevuta. Voglio ringraziare tutti i cittadini di Caiazzo per aver dato luogo al Concorso Ponselle”. Sta per calare il sipario su quella che già viene definita la Giffoni della Lirica, perché da oggi Caiazzo si candida ad essere il punto d’incontro tra giovani cantanti lirici di tutto il Mondo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico