Aversa

Black out in Via Roma: i commercianti denunciano l’Enel

 AVERSA. Era avvenuto nel periodo natalizio, poi a gennaio, marzo, maggio e giugno scorso: ripetuti black out in via Roma sud ad Aversa.

L’erogazione di energia elettrica si abbassa o manca del tutto provocando enormi disagi. Gelati sciolti, cibi avariati, mancanza di possibilità di pagamenti con il Pos, condizionatori ed apparati elettrici che saltano a causa delle impennate di energia.

“Addirittura in occasione di Saldi a Mezzanotte – afferma Gino Petraroli dell’Ascom – diversi commercianti sono rimasti al buio e senza pos con i clienti assembrati fuori per mancanza di corrente”. Una situazione non nuova quella che si è verificata nella giornata di ieri con diverse decine di segnalazioni di commercianti alle associazioni di categoria.

Non a caso l’Ascom cittadina ha investito già due volte del problema, nel marzo scorso e a fine giugno, l’Enel. Nelle note il presidente cittadino Franco Candia sottolineava come “la mancanza di fornitura di energia e il depotenziamento della rete elettrica sta provocando guasti agli impianti, alle attrezzature ed al materiale tecnico in uso necessario per lo svolgimento delle attività economiche”. Ricordava, inoltre che “le imprese nostre associate, stanno subendo ingenti danni economici, in particolare ai beni di largo consumo, condizionatori, computer, registratori di cassa, pos, impianti di illuminazione, e per quelle tipologie commerciali quali bar, ristoranti, gelaterie, pizzerie, salumerie, pasticcerie, il deterioramento delle scorte alimentari”.

Nella stessa nota Candia ribadiva la richiesta di ripristino della funzionalità nell’erogazione di energia e preannunziava una richiesta di risarcimento danni con la costituzione in giudizio anche della stessa Ascom cittadina. Al momento l’Enel ha risposto affermando che, a seguito di indagini interne, risulta solo un giorno in cui si è registrata una momentanea interruzione, sia nell’arco della mattinata che del pomeriggio, dell’erogazione di energia. Un’affermazione che non trova d’accordo i commercianti di via Roma, lato sud, che gridano allo scandalo e ricordano, calendario alla mano, che i black-out di energia elettrica non solo si ripetono con frequenza, ma che spesso danno vita ad una sorta di stop and go con l’alternarsi di assenza e presenza di erogazione provocando il danneggiamento delle apparecchiature elettroniche più sofisticate e, quindi, anche più costose. Da qui la decisione di seguire quei pochi che sino ad oggi avevano agito giudizialmente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico