Villa Literno

Petrone e Fabozzi: “Più fondi per malati affetti da gravi patologie”

Anna Petrone VILLA LITERNO. “Il sistema sanitario regionale deve garantire ai malati di sclerosi laterale amiotrofica e a tutti quelli affetti da gravi patologie gli strumenti e il sostegno psicofisico necessari per alleviare le sofferenze delle tante persone e delle loro famiglie, che lottano ogni giorno contro mali fortemente invalidanti”.

Lo hanno dichiarato i consiglieri regionali Anna Petrone ed Enrico Fabozzi, a margine della presentazione del libro di Antonio Tessitore, intitolato “Ogni volta che chiudo gli occhi. Sogni e incubi di un condannato”. L’evento si è tenuto venerdì scorso nell’aula magna della facoltà di Ingegneria di Aversa. Il libro è un viaggio di un uomo bloccato a letto dalla sclerosi laterale amiotrofica. Nonostante costretta a muoversi su una sedia a rotelle per una grave patologia, l’onorevole Petrone ha voluto partecipare all’iniziativa per la sentita vicinanza ad Antonio Tessitore e per tenere sempre alta la soglia di attenzione verso i pazienti affetti da malattie gravi.

Fin dal suo insediamento nel parlamentino regionale, l’onorevole Petrone, che è vicepresidente della quinta commissione permanente Sanità e Sicurezza Sociale, nonché componente della sesta commissione permanente Politiche Sociali e Ricerca Scientifica, ha sempre svolto un grande lavoro per raggiungere la tanto auspicata integrazione socio-sanitaria e per salvaguardare i diritti dei pazienti campani e delle loro famiglie. Durante la presentazione del suo libro, Antonio Tessitore ha ringraziato, tra gli altri, anche “Enrico”, riferendosi all’onorevole Fabozzi, il quale lo nominò assessore nella sua giunta comunale, quando era sindaco di Villa Literno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico