Villa Literno

Droga e resistenza a pubblico ufficiale: due stranieri in arresto

 VILLA LITERNO. I carabinieri di Villa Literno, nella giornata del 6 giugno, hanno tratto in arresto il nigeriano Patrick Edosomwan, 51 anni, senza fissa dimora e non in regola con i documenti di soggiorno.

L’uomo, colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere essa dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, è ritenuto responsabile di spaccio di stupefacenti in concorso, sfuggito alla cattura il 30 maggio scorso nell’ambito di un’operazione che ha condotto alla cattura di nove persone accusate di spaccio di sostanze stupefacenti in provincia di Caserta e nel Basso Lazio.

Nella stessa giornata, i militari del nucleo radiomobile di Casal di Principe, sempre a Villa Literno, hanno arresto il ghanese John Kofi, 37 anni, sprovvisto di documenti di soggiorno, resosi responsabile di resistenza a pubblico ufficiale. Dopo essere stato fermato per un controllo sulla strada provinciale 131 Trentola-Ischitella, in sella ad un ciclomotore sprovvisto di casco protettivo, al fine di sottrarsi all’identificazione tentava di colpire i carabinieri con calci e pugni, venendo immediatamente immobilizzato. Sarà giudicato con rito direttissimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico