Sant’Arpino

“I libri del cortile”, incontro con Maurizio De Giovanni

 SANT’ARPINO. Sabato 25 giugno, alle ore 19, nella Sala Convegni del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” di Sant’Arpino, secondo evento della rassegna “I Libri del Cortile: …alla ricerca delle nostre origini”, …

… ideata ed organizzata dall’associazione “Amici del Libro”, guidata da Assunta Rocco, per promuovere il rapporto con il mondo dei libri e rafforzare l’azione della Biblioteca Comunale “Luigi Compagnone”. La manifestazione, realizzata con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale – guidata dal sindaco Eugenio Di Santo – e dell’Assessorato alla Cultura e Pubblica Istruzione – retto da Giuseppe Lettera, dopo Marco Demarco prevede l’incontro con lo scrittore napoletano Maurizio de Giovanni, autore di noir ambientati negli anni ’30 nel centro di Napoli, che nell’occasione presenterà il suo ultimo libro, un originale romanzo uscito per Fandango Libri nell’autunno 2010, dal titolo ‘Il giorno dei morti – L’autunno del commissario Ricciardi’.

“Il libro che presenteremo – riferisce la presidente Assunta Rocco – è il quarto episodio di una serie di noir, ambientati nella Napoli genuina e popolare dell’inizio degli anni ’30, che vedono protagonista di originali indagini poliziesche l’enigmatica ed intricante figura del commissario Ricciardi. Il successo della formula narrativa adottata è stato sancito dalle traduzioni delle opere in tedesco e francese (per le richieste dei relativi mercati) e dall’interesse della televisione. I diritti sui quattro romanzi, infatti, sono già stati acquisiti ed a breve le fatiche di Maurizio de Giovanni saranno oggetto di una trasposizione televisiva. Continuano, quindi, gli appuntamenti con scrittori di respiro nazionale, disposti a presentare la loro ultima opera e ad interagire con i soci e con i numerosi lettori ed appassionati di letteratura santarpinesi. Anche il secondo appuntamento nasce in collaborazione con l’Associazione ‘All Music’, che curerà dei piccoli interventi musicali, realizzati da docenti ed allievi della scuola di musica che si tiene presso la loro sede, che ospita anche sale attrezzate per prove e registrazioni utilizzate da numerosi e validi gruppi musicali regionali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico