Sant’Arpino

Corsi di informatica gratuiti per mamme e papà

 SANT’ARPINO. Un corso gratuito di informatica riservato alle mamme e ai papà di Sant’Arpino. “Papà Bit e Mamma Byte”, questa la nuova iniziativa realizzata dalla Commissione Pari Opportunità con il patrocinio dell’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo.

I corsi, che prenderanno il via martedì 21 giungo, si terranno presso la sala convegni del Palazzo Ducale Sanchez de Luna e l’internet-point della biblioteca comunale in Piazza Umberto I e si concluderanno il prossimo 30 settembre.

“È un corso che prevede la familiarizzazione con il computer – dichiara la presidente della commissione Iolanda Boerio – ed è riservato a tutte le mamme e i papà che hanno deciso di iscriversi. Si tratta di un’iniziativa che abbiamo deciso di realizzare al fine di ridurre il “gap” generazionale che si è creato verso gli strumenti informatici, con particolare attenzione ad internet, in modo da permettere, anche ai genitori meno abituati ad utilizzare il computer, di conoscere i rischi della rete e avere così un maggiore controllo sui propri figli che trascorrono gran parte del loro tempo sul web. Siamo davvero felici – continua – perché le iscrizioni sono giunte numerosissime a testimonianza della voglia che i genitori hanno di condividere sempre più cose con i propri figli. Voglio ringraziare, innanzitutto tutti i membri della nostra commissione per l’impegno e la volontà che hanno sempre dimostrato in tutte le iniziative realizzate fino ad ora e che sono certa sapranno elargire anche in questa occasione. Un grazie doveroso va all’amministrazione comunale per aver condiviso questo ed altri progetti con un importante e fattivo contributo, dimostrando la loro vicinanza a tutte le fasce della popolazione. E – conclude – un grazie di cuore per l’impegno profuso alla responsabile delle politiche sociali Dott.ssa Silvana Esposito”.

“Oggi più che mai – – dichiarano il sindaco Eugenio Di Santo, il consigliere Maurizio Di Serio, e l’assessore Aldo Zullo – è diventato fondamentale valorizzare le straordinarie potenzialità delle nuove tecnologie come risorsa di conoscenza e momento di socializzazione, di informazione e di crescita evitandone il più possibile le insidie e colmando il gap generazionale tra genitori e figli. Questo, infatti è lo scopo del corso che abbiamo immediatamente condiviso in quanto fondamentale per consentire agli adulti di acquistare maggiore dimestichezza con il computer che rappresenta ormai uno strumento irrinunciabile per i più piccoli, sia per lo studio che per il tempo libero. E le tantissime iscrizioni che sono arrivate sono state la conferma del desiderio che gli adulti hanno di essere vicini il più possibile ai propri figli. Facciamo il nostro plauso e il nostro in bocca al lupo alla commissione pari opportunità per l’impegno che le aspetta e a tutti coloro che lavoreranno per garantire il successo anche di questa iniziativa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico