Santa Maria C. V. - San Tammaro

Tre giovani arrestati per tentato omicidio

carabinieri SANTA MARIA CV. I carabinieri della compagnia di Santa Maria Capua Vetere, agli ordini del capitano Vincenzo Carpino, hanno arrestato tre giovani per tentato omicidio.

Si tratta di C.S.P., 20 anni, D.L.F., 22, e D.F.C., 20 anni, che nella mattinata di sabato, per futili motivi legati a questioni sentimentali, hanno tentato di aggredire un ventenne, C.L., che da tempo frequentava clandestinamente la compagna di uno di loro, nonché sorella di un altro degli aggressori. Con lei il ventenne aveva anche avuto un bambino non in costanza di matrimonio.

La vittima, che viaggiava in auto con lo zio, alla vista dei suoi rivali che lo attendevano sotto casa sua, è scappato. Nelle vicinanze dell’abitazione sono rimasti lo zio ed il nonno del ragazzo, che li hanno fronteggiati. Entrambi i parenti, C.G., 48 anni, e B.F., 81, nonostante il nipote fosse scappato, sono andati in difesa del ragazzo e sono stati violentemente aggrediti dai tre giovani che durante la colluttazione hanno accoltellato lo zio e colpito il nonno con un blocca pedali per auto.

Giunti sul posto i carabinieri del nucleo operativo hanno subito raccolto gli indizi necessari per risalire agli autori dell’atto violento e, dopo aver affidato gli aggrediti alle cure del personale del 118, hanno rintracciato i tre giovani a casa di uno di loro. In quell’appartamento e nell’autovettura in uso a D.L.F. sono stati anche rinvenuti il coltello e il blocca pedali utilizzati per l’aggressione.

Attualmente l’accoltellato, C.G., si trova in prognosi riservata all’ospedale “Cardarelli” di Napoli per una lesione al polmone, mentre l’uomo anziano è stato dimesso. I tre arrestati invece sono stati condotti al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico